Bisniflex Poggibonsi showroom

Riaprono il Palazzo Pubblico, la Pinacoteca e la Torre Grossa

La riapertura dei Musei Civici di San Gimignano è stata resa possibile grazie all’applicazione di tutti i protocolli di sicurezza e all’introduzione dell’app gratuita The Right Distance, un’applicazione per smartphone che, senza alcuna informazione personale relativa alla privacy, consentirà di mantenere la giusta distanza dagli altri visitatori

 SAN GIMIGNANO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il cinque di giugno, dalle ore 11:30 alle ore 19:30, riapriranno al pubblico i Musei Civici di San Gimignano con la possibilità di visitare, ad eccezione dei mercoledì e giovedì, il Palazzo Pubblico, la Pinacoteca e la Torre Grossa. Un solo biglietto, ridotto momentaneamente a € 7 a persona, per poter accedere al cosiddetto Palazzo del Popolo o Palazzo nuovo del Podestà, con la stupenda  Sala del Consiglio, dove Dante Alighieri fu ricevuto nel 1299 come ambasciatore della Lega Guelfa, affrescata da Azzo di Masetto e impreziosita dalla famosa Madonna in Maestà, dipinta nel 1317, da Lippo Memmi, seguace di Simone Martini.

Al secondo piano si trova la Camera del Podestà, con le celebri narrazioni che presentano scene d'amore, ed esempi di moralità. Gli affreschi, realizzati nei primi anni del Trecento, sono attribuiti a Memmo di Filippuccio, padre di Lippo. Sempre al secondo piano, la Pinacoteca che offre un percorso storico artistico di grande qualità, caratterizzato dalla straordinaria presenza di pittori senesi e fiorentini che dalla fine del Duecento e per tutto il Quattrocento si alternarono in città producendo opere di inestimabile valore. Tra i maggiori artisti si ricordano Filippino Lippi con una coppia di tondi con l'Annunciazione, Benozzo Gozzoli, Benedetto da Maiano, Pinturicchio. Completa l’itinerario di visita, la salita alla Torre Grossa, la più alta di San Gimignano da cui è possibile ammirare un panorama unico sulla campagna toscana e sulla città.

Rimarranno per il momento chiusi al pubblico la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, la Spezieria di Santa Fina, il Museo Archeologico e la chiesa di San Lorenzo in Ponte.

Per rimanere sempre aggiornati sulle attività dei Musei Civici di San Gimignano e sugli eventi del territorio è possibile consultare il sito internet aboutsangimignano.blogspot.com oppure www.sangimignanomusei.it.

Per info e prenotazioni: prenotazioni@sangimignanomusei.it

Potrebbe interessarti anche: Empoli e i suoi tesori: riaprono i musei il sabato e la domenica

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 4 giugno 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su