Richiedenti asilo giardinieri, a San Gimignano l'integrazione passa dalla cura del verde urbano

«La pulizia delle mura prima e del centro storico poi - dichiara Marco Antonelli assessore alle manutenzioni e patrimonio del Comune di San Gimignano - sono stati l'occasione per conoscere meglio i richiedenti asilo che con grande disponibilità hanno offerto il loro tempo per il decoro della città turrita, dimostrando un profondo senso di amicizia e solidarietà nei confronti della comunità sangimignanese. Questa esperienza non finisce qui; avremo sicuramente ancora bisogno di loro. Per questo li ringrazio a nome di tutti i cittadini sangimignanesi» conclude l'assessore Antonelli

  • Condividi questo articolo:
  • j

Cura del verde pubblico grazie alla fattiva collaborazione dei richiedenti asilo ospitati nelle strutture di accoglienza del territorio di San Gimignano. E' l'iniziativa realizzata nella città turrita dall'amministrazione comunale in collaborazione con l'associazione "Differenze culturali Onlus"

«La pulizia delle mura prima e del centro storico poi - dichiara Marco Antonelli assessore alle manutenzioni e patrimonio del Comune di San Gimignano - sono stati l'occasione per conoscere meglio i richiedenti asilo che con grande disponibilità hanno offerto il loro tempo per il decoro della città turrita, dimostrando un profondo senso di amicizia e solidarietà nei confronti della comunità sangimignanese. Questa esperienza non finisce qui; avremo sicuramente ancora bisogno di loro. Per questo li ringrazio a nome di tutti i cittadini sangimignanesi» conclude l'assessore Antonelli.

Pubblicato il 25 novembre 2017

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su