Rigenerazione urbana e sviluppo turistico, dal MARS parte l'educational sul contemporaneo in Valdelsa Valdicecina

Il programma di danza e musica al MARS di Colle di Val d'Elsa si chiude con il tour gratuito dei luoghi del contemporaneo per guide e operatori turistici

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Spazio Michelucci, la sede di Banca MPS progettata da Giovanni Michelucci, è già stato luogo di riconnessione, rigenerazione, innovazione e produzione artistica, in occasione del Festival dell’Architettura che si è svolto a settembre 2020.

MARS Indivenire è il nuovo programma di appuntamenti pensati intorno all’iconico edificio al centro di Colle di Val d’Elsa. 

MARS Indivenire è un progetto promosso dal Comune di Colle di Val d’Elsa grazie al sostegno della Fondazione Monte dei Paschi di Siena con il bando Siena InDivenire.

Saranno la musica e la danza il fulcro dello Spazio che ospiterà workshop e performance artistiche dal 24 al 26 giugno.

C’è tempo fino al 18 giugno per iscriversi al Workshop FARE MUSICA a cura di THE B-SIDE. Tre giornate (24-25-26 giugno) con esperti del settore musicale per approfondire ogni aspetto della produzione artistica, dalla fase di brain storming creativo alla registrazione in studio. Una vera full immersion per giovani artisti che vogliono intraprende la carriera musicale in modo professionale. Il worskshop è rivolto a tutti i giovani artisti under25, in particolare a coloro che hanno all’attivo materiale musicale già registrato ed autoprodotto. E’ possibile inviare la propria candidatura entro il 18 giugno all’indirizzo bottegarootsofficial@gmail.com, allegando bio, max 3 ascolti in mp3, eventuali foto e video.

Il 24 giugno alle 21:30 Compagnia MOTUS presenta il suo spettacolo site specific, DANCE ON MARS Ideato e pensato per interpretare l'unicità di MARS SPAZIO MICHELUCCI attraverso la danza contemporanea. Il movimento dei corpi ci racconterà l'ingresso in questa nuova dimensione di risveglio e rinascita post covid-19, con l'impatto emotivo che l'arte performativa sa restituire al pubblico.

Sabato 26 giugno dalle 19:30 aperto al pubblico il talk curato da The B-Side ed il vocal coah, produttore musicale Andrea Rodini. Ospite presso lo Spazio MARS sarà Lorenzo Nada, musicista, beatmaker e produttore da Bologna. Nada è meglio conosciuto per il suo main project Godblesscomputers.

A chiudere il programma, il 29 giugno dalle 10:00 alle 14:00 dal MARS partirà l’EDUCATIONAL SUGLI ITINERARI CONTEMPORANEI, il tour guidato alla scoperta delle opere d’arte e architettura contemporanea diffuse a Colle e in tutta la Valdelsa Valdicecina. L’iniziativa a cura di TERRE DI SIENA LAB in collaborazione con CULTURE ATTIVE, prevede un tour nel centro della città ed un momento di approfondimento al MARS sulla rete di opere dislocata nei comuni di San Gimignano e Poggibonsi. 

«La commistione di antico e contemporaneo costituisce senz’altro una delle unicità della nostra città, che in tutte le epoche ha saputo innovare e rinnovarsi - spiega l’assessore alla cultura di Colle Cristiano Bianchi - per questo motivo crediamo che la valorizzazione del patrimonio di arte e architettura contemporanea ai fini turistici possa contribuire a caratterizzare la nostra città come meta alternativa, attraendo una nicchia di visitatori appassionati , e contribuendo così alla promozione di un turismo colto, lento e consapevole. In tale ottica abbiamo ricostruito l’anno scorso in occasione del Festival dell’Architettura ed in collaborazione con Associazione Arte Continua, la scultura di Sol Lewitt nel giardino del Museo Archeologico. In tal senso si muove quest’anno il Festival MARS In Divenire, con questo tour Educational sugli itinerari contemporanei. Non possiamo quindi che accogliere con favore questa iniziativa di Terre di Siena Lab e Culture Attive, che mira a creare consapevolezza tra gli operatori turistici riguardo alle potenzialità di futuri prodotti e tour legati a questo tema, e nello tesso tempo ad allargare la conoscenza del contemporaneo tra i cittadini».

Potrebbe interessarti anche: Il mare più bello è quello della Maremma, la conferma di Cinque Vele

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 19 giugno 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su