Rip@rtiAMO a Poggibonsi: così gli alunni si prendono cura degli spazi della città

Valdesa.net, media partner dell'iniziativa di educazione civica curata e promossa dall'Istituto comprensivo 1 di Poggibonsi, ha raccontato la prima tappa del progetto alla Fontana del Tempo nel parco del Vallone

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

La commissione interculturale dell’Istituto comprensivo 1 di Poggibonsi composta da Laura Barbucci, Lucrezia Badone, Antonella Benini, Elisabetta Brogini e Rosaria Messina  per la fine dell’anno scolastico ha pensato a “Rip@rtiamo”, un momento di restituzione dedicato alla Cittadinanza attiva. I quattro assi che hanno interessato il Progetto sono stati: costituzione, inclusione, sostenibilità e cittadinanza digitale. Gli obiettivi hanno avuto la prerogativa di comprendere l’effetto delle nostre azioni, riflettere sugli stili di vita, le abitudini quotidiane per formare cittadini consapevoli e responsabili.

I percorsi sono stati di tipo ambientale e naturalistico, emozionale e interiore e poi storico e antropologico. Questi hanno offerto un’opportunità a tutti gli alunni di prendersi cura (anche se a distanza) degli spazi aperti del territorio nel quale vivono. L”adozione simbolica” di un albero, di un monumento, di un sito, di un parco è servita per far capire che tutti siamo chiamati a “PRENDERCI CURA” degli spazi comuni.

Rip@rtiAMO si svolgerà dal 1 GIUGNO al 7 GIUGNO: in queste giornate sarà possibile visualizzare attraverso locandine contenenti il QR code, i prodotti digitali realizzati dalle varie classi/sezioni. Questa opportunità consentirà ad ogni cittadino di poter  vedere come la nostra scuola si  sia attivata per “gettare i semi della RIP@RTENZA”.

Nelle interviste il sindaco di Poggibonsi David Bussagli, l'assessore alle politiche educative Susanna Salvatori, la dirigente scolastica Manuela Becattelli e la vicepreside dell'IC1 Antonella Benini. 

Stefano Calvani

Potrebbe interessarti anche: Da domani prenotazioni per vaccini agli sposi

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 1 giugno 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su