Diba '70 shop San Gimignano

Sabato primo febbraio ‘Open termo’ all’impianto dei Fosci

Appuntamento alle 10,30 e visite guidate a partire dalle 11 (durata 45 minuti). Bussagli: "Occasione utile per i cittadini e per proseguire l’impegno costante in trasparenza e accessibilità"

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

“Open termo” all’impianto dei Fosci. Il primo febbraio si svolgeranno visite straordinarie aperte alla cittadinanza al termovalorizzatore di Poggibonsi. “Una occasione ulteriore per raccogliere le richieste dei cittadini e ribadire l’impegno in trasparenza e in accessibilità che passa da un complesso di azioni promosse da sempre – dice il sindaco David Bussagli – Aprire in una occasione straordinaria l’impianto ci è sembrato utile, ne abbiamo parlato con Sienambiente che ha condiviso e raccolto la richiesta e ha definito gli aspetti logistici. Come già detto ‘Open termo’ si svolgerà il primo febbraio, un sabato, per raccogliere le esigenze di quante più persone possibili”. L’appuntamento è alle 10,30 all’impianto per una breve presentazione nell’aula didattica. Le visite inizieranno alle 11 a gruppi di venti persone a turno. Le visite hanno una durata di 45 minuti e si susseguiranno in maniera scaglionata. “L’impianto, come normale, sarà in funzione e ringrazio Sienambiente che si è reso disponibile ad organizzare logisticamente le visite – dice il sindaco - Il termovalorizzatore opera in totale sicurezza. I dati delle emissioni sono pubblici, pubblicati e certificati da Enti terzi. Nei giorni scorsi abbiamo provveduto a riorganizzare anche sul nostro sito i collegamenti ai dati Arpat di qualità dell’aria per renderli più facilmente fruibili perché un dovere di tutti, a partire dai sindaci, dare risposte ai cittadini in termini di trasparenza e accessibilità”.

Open day


L’evento di sabato accompagna un percorso di progetti e di educazione ambientale promosso dal gestore.  La giornata di apertura alla cittadinanza arriva dopo quella effettuata ad ottobre scorso nel corso dell’Open day di Sienambiente. “E’ coerente e rafforza – ribadiscono dall’azienda - una strategia di massima trasparenza e apertura nei confronti di tutti i cittadini e di tutti coloro interessati a comprendere il funzionamento del termovalorizzatore, un impianto inserito in un sistema che garantisce l’autosufficienza impiantistica alla provincia di Siena. Gli impianti di Sienambiente sono visitati, ogni anno, da circa 1500 persone tra studenti, cittadini, enti e centri di ricerca ai quali vengono fornite tutte le informazioni necessarie  alla comprensione della corretta gestione dei rifiuti”.

Potrebbe interessarti anche: Accogliere ad arte: associazioni ed Ausl colorano la Casa della Salute

Torna alla home page Valdelsa.net per leggere altre notizie  

Pubblicato il 27 gennaio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su