Vivaio Il Roseto

Salute mentale, come tutelarla su Internet: il codice etico per le piattaforme di psicologia online

Oggi sono tantissime le persone che scelgono il digitale per iniziare da subito il proprio percorso di terapia

 PSICOLOGO ONLINE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Costi più accessibili e una modalità diretta con la quale mettere in contatto psicologo e paziente: sono questi gli elementi che, a partire dal periodo della pandemia, hanno spinto verso un vero e proprio boom tutti i servizi di salute mentale online. Oggi sono tantissime le persone che scelgono il digitale per iniziare da subito il proprio percorso di terapia.

Un’espansione così grande e improvvisa, però, va anche tutelata. In primis sono state proprio le principali aziende attive sul mercato a voler fare ordine, dando vita a un codice etico che con delle linee guida regolamentasse il settore puntando a tutelare, innanzitutto, pazienti e professionisti.

Nasce il “Manifesto per il Supporto Psicologico Online”

Con il lavoro di un pool di professionisti, delle principali piattaforme operanti nel settore - tra cui Serenis.itTherapyChatMindwork, e Minders Community - e del comitato etico del Consiglio Nazionale Ordine Psicologi, nasce così il “Manifesto per il Supporto Psicologico Online”. Un codice etico con la quale ci si pone l’obiettivo di fare ordine in un settore nuovo e in costante cambiamento, mettendo al primo posto la tutela di utenti, psicologi e organizzazioni che operano tramite il web.

Per il momento il documento si concentra in sei punti chiave ma, dato che il mercato della psicoterapia online è ancora in fase di mutamento, quattro rappresentanti delle aziende firmatarie si riuniranno su base annuale per portare costanti aggiornamenti sul Manifesto.

“Come operatori del settore, crediamo che il digitale rappresenti un’opportunità nuova e consistente per rendere accessibile il supporto psicologico in modo complementare alla modalità tradizionale, ma solo se usato con coscienza e consapevolezza: in caso contrario, può essere dannoso - commentano Daniele Francescon di Serenis.it, Alessandro De Sario di TherapyChat, Biancamaria Cavallini di Mindwork, Riccardo Manini di Minders Community promotori dell’iniziativa - l’online è un terreno su cui è facile scivolare, e per questo abbiamo deciso di dotarci di un Manifesto: in un settore come il nostro, sentiamo la responsabilità di poter influenzare direttamente la vita e la salute delle persone, e vogliamo dare un segnale che tracci un punto di partenza. Più realtà aderiranno, più crediamo che il settore possa continuare a crescere in modo sostenibile e maggiore sarà l’impatto positivo che potremo avere”.

Per maggiori dettagli sull’iniziativa: manifestopsicologico.it.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Oroscopo settimanale dal 21 al 27 novembre: ''Luna Nuova in Sagittario''

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 24 novembre 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su