San Gimignano: approvata la seconda variazione al Bilancio preventivo 2021

Al via alcune misure per la ripartenza sulla parte per investimenti

 SAN GIMIGNANO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Durante il Consiglio comunale del 10 giugno è stata approvata la seconda variazione al bilancio preventivo 2021 del Comune di San Gimignano. Sulla parte corrente sono state introitate risorse dal Comune di Siena per euro 10mila utili per la manutenzione ordinaria di tratti della Via Francigena, e dalla Società della Salute per oltre 43mila necessarie per contributi a sostegno del pagamento dei canoni di locazione abitativa, mentre sulla parte investimenti sono stati stanziati in totale 615mila euro di cui 120mila per progettazioni su edifici di interesse pubblico, compreso il teatro (22 mila euro), 108mila per interventi di ripristino di movimenti franosi, 45mila per interventi di ampliamento e di nuove realizzazioni di parcheggi comunali e del bus terminal, 50mila per il restauro delle fonti medievali. Inoltre, l’Amministrazione ha stanziato 200mila euro per attivare le procedure per l’acquisizione dei terreni e 170mila per l’adeguamento impiantistico della climatizzazione del Museo Civico.

«Come Giunta abbiamo pensato di agire adesso sulla parte investimenti, soprattutto per realizzare progettazioni utili alla ripartenza della città - afferma l’Assessore al Bilancio Gianni Bartalini - in un anno difficile ma con, in prospettiva, la volontà di reperire contributi esterni su bandi che verranno emanati a seguito dell’approvazione del piano nazionale di ripresa e resilienza provando ad intercettare risorse su alcuni filoni importanti quali ad esempio il turismo e la cultura, nonché gli interventi sul dissesto idrogeologico».

Potrebbe interessarti anche: Nottilucente accende l'estate di eventi a San Gimignano

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 24 giugno 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su