San Gimignano, Kuzmanovic del Pd: «Un bilancio di crescita e di risparmio per i cittadini»

Il segretario Pd: «Il Comune di San Gimignano é riuscito a distinguersi anche quest'anno approvando il bilancio di previsione entro il 2015 senza dover ricorrere all'esercizio provvisorio. Grazie alle scelte dell'Amministrazione e alla legge di stabilità del Governo Renzi, quest'anno il bilancio ha potuto dare risposte più importanti ai sangimignanesi in termini di investimenti, di riduzione delle imposte locali e di un maggiore impegno sul sociale»

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il segretario comunale Pd di San Gimignano, Sergio Kuzmanovic, commenta l'approvazione del bilancio di previsione. «Il Comune di San Gimignano é riuscito a distinguersi anche quest'anno approvando il bilancio di previsione entro il 2015 senza dover ricorrere all'esercizio provvisorio - afferma l'esponente democratico -. Grazie alle scelte dell'Amministrazione e alla legge di stabilità del Governo Renzi, quest'anno il bilancio ha potuto dare risposte più importanti ai sangimignanesi in termini di investimenti, di riduzione delle imposte locali e di un maggiore impegno sul sociale».

«Oltre un milione di euro é stato sbloccato per tante opere pubbliche, sul centro storico e sulle frazioni, che porteranno beneficio sulla sicurezza stradale, i beni culturali, la difesa del suolo, le manutenzioni - continua Kuzmanovic -. Un milione di euro é anche quanto é stimato come risparmio per i sangimignanesi in termini di riduzione o mantenimento in basso delle imposte sul piano governativo e locale, come ad esempio il mantenimento dell'addizionale IRPEF a zero. San Gimignano continua a pensare sia al contingente, con le citate opere pubbliche, sia a progetti di lungo periodo che sanno guardare oltre l'orizzonte dell'oggi - conclude -. Pensiamo al rifacimento delle scuole medie, della scuola materna e della palestra della scuola primaria di primo grado, oppure al completamento del finanziamento sulla ristrutturazione del Santa Fina o il restauro con prossima apertura della Chiesa di San Lorenzo in Ponte, che sarà presto consegnata ai sangimignanesi e ai visitatori come nuovo gioiello che va ad arricchire l'offerta della nostra città».

Pubblicato il 2 febbraio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su