San Gimignano, l'assessora all'istruzione inaugura la palestra della scuola media

Taglio del nastro questo pomeriggio per la palestra comunale a servizio della nuova scuola secondaria di primo grado di San Gimignano

 SAN GIMIGNANO
  • Condividi questo articolo:
  • j

L’assessora  all’istruzione della Regione Toscana ha partecipato all’inaugurazione della struttura che sarà intitolata a Ida Nomi Venerosi Pesciolini, personaggio illustre della storia locale, che ha avuto il merito di portare lo sport della pallacanestro in Italia e di promuovere la legge con la quale fu introdotto l’obbligo di insegnamento dell'educazione fisica nelle scuole. Dedicata all’uso prevalentemente scolastico, la palestra in orario extra scolastico sarà utilizzata per le discipline e le attività della Polispostiva  APD San Gimignano.

L’assessora ha sottolineato come sia sempre una festa inaugurare strutture dedicate allo sport nella scuola, strutture belle e moderne come quella di San Gimignano, che sono destinate anche a diventare centri di aggregazione per il territorio. Sappiamo, ha detto l’assessora,  quanto lo sviluppo di abilità motorie sia importante per il benessere delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi, come questo assuma anche un valore formativo che si connette a quello delle altre discipline ed un forte valore di socializzazione. Ogni volta dunque che viene inaugurata una palestra in una scuola della Toscana è un traguardo nel percorso educativo: significa che è stato messo un altro tassello al processo di crescita di una comunità che permette alle giovani generazioni di coniugare studio e attività fisica, acquisire un corretto stile di vita e contribuire a far crescere cittadine e cittadini di domani. L'assessora ha voluto anche sottolineare l'attenzione dell'amministrazione comunale di San Gimignano verso l'edilizia scolastica e, più in generale, verso il mondo della scuola, confermando l'impegno della Regione Toscana a sostegno degli enti locali su questo fronte.

L’opera è costata nel complesso 1 milione e 291mila euro di cui 720mila euro di contributo erogato tramite la Regione Toscana a valere sulla programmazione cosiddetta “Mutui Bei” del Ministero dell’Istruzione e 571mila euro di finanziamento del Comune di San Gimignano.

All'inaugurazione sono intervenuti, fra gli altri, il sindaco, il vicesindaco con delega all'istruzione, il dirigente scolastico e il presidente della società sportiva di San Gimignano.

Potrebbe interessarti anche: Lavoro: le offerte del centro per l'impiego di Siena aggiornate al 2 ottobre 2021

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 2 ottobre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su