San Gimignano: proseguono interventi Enel per innovazione e digitalizzazione del sistema elettrico

Come annunciato la scorsa settimana, proseguono speditamente a San Gimignano gli interventi per l’innovazione e l’automatizzazione del sistema elettrico da parte di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione: dopo i lavori svolti questa settimana alla cabina denominata “Ospedale”, lunedì 21 settembre le operazioni si concentreranno sull’impianto sull’impianto di via Niccolò Cannicci, che fornisce energia elettrica alla parte di paese esterna alle mura nell’area nord

 SAN GIMIGNANO
  • Condividi questo articolo:
  • j

La cabina sarà completamente motorizzata attraverso l’installazione di apparecchiature digitalizzate di ultima generazione, che potranno essere gestiti da remoto garantendo migliore qualità del servizio elettrico in situazioni ordinarie e tempi di rialimentazione più brevi in caso di disservizio grazie alla selezione e all’isolamento immediato dell’eventuale tratto di rete danneggiato.

Nell’ambito di questo piano di potenziamento del sistema elettrico locale, lunedì 28 settembre inizieranno i lavori all’impianto di piazzale Martiri di Montemaggio, che alimenta una porzione del centro storico nella zona sud e l’area limitrofa immediatamente fuori dalle mura. Il 5 ottobre sarà la volta della cabina di via Capassi, che dà approvvigionamento elettrico al cuore del centro. Le opere si completeranno entro la fine del 2020 con ulteriori due interventi analoghi nelle cabine di Piandornella e Santa Chiara.

Di volta in volta, le operazioni richiederanno alcune interruzioni temporanee del servizio elettrico per ragioni tecniche e di sicurezza. Per quanto riguarda la cabina di via Niccolò Cannicci, i lavori sono stati programmati per lunedì 21 settembre, a partire dalle ore 8:30 con conclusione nel pomeriggio: grazie a bypass da linee di riserva, l’area del “fuori servizio” sarà circoscritta a un gruppo ristretto di utenze tra via Cannicci (civ. 4/a, 4/d, da 4/f a 6, da 6/c a 12, da 9/a a 15, da 25 a 43, sn), via Dante (civ. da 4 a 10, 1, sn), via Cepparelli (civ. 1), loc. La Doccia (civ. da 2 a 4, 36, da 1 a 3, sn), loc. Casale sn.

Tutti gli interventi rientrano nell’importante programma di investimenti territoriale di E-Distribuzione, in collaborazione con il Comune di San Gimignano con cui vengono condivise tempi e modalità di intervento. I clienti sono informati anche attraverso affissioni, con il dettaglio dei numeri civici coinvolti, nella zona interessata. L’Azienda raccomanda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di maltempo, i lavori potrebbero essere rinviati. E-Distribuzione ricorda anche che per segnalazioni e guasti è utile contattare il numero 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social facebook e twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it/ dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è a disposizione la "mappa delle disalimentazioni" che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica.

Potrebbe interessarti anche: A Poggibonsi torna il festival Urban Connection per una terza edizione rinnovata

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 18 settembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su