San Giovanni Bosco, sospesa l'attività didattica in presenza: le lezioni proseguiranno a distanza

Il provvedimento produrrà i suoi effetti lunedì 26 ottobre e fino al 31 ottobre, salvo proroghe

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Sospensione della didattica in presenza fino al 31 ottobre, salvo ulteriori proroghe, per tutti gli indirizzi e le classi dell’Istituto statale d’istruzione superiore San Giovanni Bosco e avvio delle lezioni tramite la didattica a distanza. E’ quanto disposto con ordinanza dal Sindaco Alessandro Donati, in seguito alla segnalazione da parte del dirigente scolastico Marco Parri, che ha evidenziato una situazione di criticità all’interno dell’istituto a causa dell’emergenza sanitaria da virus Covid-19. In particolare, ad oggi, ci sono 13 classi in quarantena, 50 docenti in quarantena su 125, 2 assistenti amministrativi in quarantena, 7 collaboratori scolastici su 15 in quarantena. “Si tratta – spiega il sindaco Alessandro Donati – di una decisione inevitabile a salvaguardia della salute di studenti, docenti e collaboratori scolastici da una parte; dall’altra, è l’unico modo, in questa fase, per poter consentire ai ragazzi di poter proseguire le lezioni e l’attività formativa in sicurezza. La situazione, sul nostro comune così come in tutto il Paese è particolarmente complessa e faccio, ancora una volta, un appello a tutti i cittadini perché mantengano comportamenti responsabili. E’ in gioco la salute di tutti”.

Potrebbe interessarti anche: Auto prende fuoco in via Montesabotino

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 24 ottobre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su