San Lucchese, dalla Pubblica Assitenza solidarietà alla Misericordia di Poggibonsi

Di seguito il comunicato stampa del Consiglio direttivo dell'associazione

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Una leggerezza che diventa un errore” come non essere d'accordo con le parole del nostro Sindaco e come non condividere il comunicato del Governatore della Misericordia nella sua pacata ed umile onestà. E' vero, c'è stata una leggerezza grave visto il periodo che stiamo vivendo, ma è altrettanto vero che questa leggerezza è stata strumentalmente trasformata in errore da una campagna denigratoria non intesa a stigmatizzare una leggerezza, ma volta ad attaccare il buon nome di una delle Associazioni del Volontariato, da sempre in prima linea a sostegno della nostra comunità ed oggi, ancora in prima linea,come noi, contro il virus e la pandemia". 

"Crediamo fermamente che la scelta di essere “volontari” faccia indossare, a chi la fa, la divisa di un solo colore : quello della solidarietà. Per questo ci sentiamo a fianco di quei quattro ragazzi che si trovano denigrati senza appello. Siamo anche certi, però, che alla fine della loro quarantena, imposta e dovuta da quella “leggerezza”, saliranno ancora in turno sulle ambulanze, pronti al loro dovere di solidarietà. Per questi motivi, sentiamo il dovere morale di condannare coloro che ricorrono alla denigrazione, perché non sanno distinguere il confine che separa la denigrazione dal diritto democratico di critica".

Potrebbe interessarti anche: Un mazzo di fiori sulle volanti della Polizia in ricordo di Pasquale Apicella

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 30 aprile 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su