Scappa dall'autobus per evitare la multa e nella fuga aggredisce un carabiniere

Arrestata per violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Sono stati costretti a richiedere l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri tramite il numero di pronto intervento 112, al fine di poter sanzionare una ragazza che era priva del previsto titolo di viaggio su un autobus diretto a Siena da Poggibonsi. Così si è conclusa un’accesa discussione che ha visto protagonisti due controllori della rete di collegamenti cittadini, impegnati al controllo dei singoli passeggeri in area urbana.

Immediato l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri di Siena Centro che, giunta nei pressi del terminal locale, ha intercettato una ragazza 23enne che, all’apertura delle porte del mezzo, ha tentato di darsi a repentina fuga per evitare il controllo e la multa. La sua corsa è stata fermata da uno dei militari intervenuti, che a sua volta è stato aggredito dalla ragazza con calci e pugni nella speranza vana di far perdere le proprie tracce. Successivamente, a seguito di perquisizione personale, la donna è stata trovata anche in possesso di un coltello che occultava nella borsa.

Arrestata per violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale la ragazza è stata messa a disposizione della Procura della Repubblica di Siena che ha convalidato l’arresto. Il coltello è stato sequestrato e la stessa donna dovrà anche rispondere di porto abusivo di arma bianca.

Potrebbe interessarti anche: Su una panchina a Poggio Imperiale spunta la scritta: ''Per favore i cani al guinzaglio''

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 20 aprile 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su