Schiacciata da un pancale mentre lavorava: muore in ospedale dopo 40 giorni di agonia

Si chiamava Tiziana Bruschi la magazziniera 58enne morta dopo oltre un mese di coma

 PROVINCIA DI FIRENZE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Tiziana Bruschi, magazziniera 58enne, è morta dopo 40 giorni di coma profondo in agonia. Tiziana è la 26esima vittima del lavoro in Toscana in questo anno sciagurato: lo scorso 2 settembre era stata travolta da un pancale piombato addosso da un'altezza di circa tre metri. Lei, ignara di ciò che le stava per accadermi stava lavorando normalmente, come faceva ormai a anni, in una fabbrica di Scandicci nella città metropolitana di Firenze.

Tiziana lascia una figlia, due nipoti ed un fratello. Nel frattempo la procura ha aperto un'inchiesta con un'ipotesi di reato di omicidio colposo.

Le dichiarazioni di Eugenio Giani:

“E’ un dolore indicibile e invio il mio più sentito cordoglio, esprimendo sentimenti di vicinanza, alla famiglia di Tiziana Bruschi”. Il presidente della Regione Toscana Eugenio interviene sulla morte dell’operaia 58 enne, deceduta un mese dopo l’incidente in cui era rimasta coinvolta mentre era al lavoro nel magazzino di un’impresa di Scandicci.

“Dall’inizio dell’anno – prosegue Giani - i caduti sul lavoro in Toscana sono già 26. È uno stillicidio non più sopportabile, che ci fa fare un salto indietro di anni”.

“Alla ripartenza che tutti desideriamo – conclude il presidente - non può corrispondere un costo altissimo in vite umane. La pandemia ha ridisegnato le priorità su cui dobbiamo concentrare il nostro impegno e tra queste ci sono certamente il rispetto della dignità di lavoratrici e lavoratori, una forte e diffusa cultura della sicurezza, strumenti e risorse adeguate per prevenire incidenti e infortuni mortali sul lavoro”.

 

Potrebbe interessarti anche: Terza dose vaccini: proseguono le somministrazioni nelle RSA della zona empolese valdelsa 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 13 ottobre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su