Diba '70 shop San Gimignano

Scuola: con l'Italia quasi tutta rossa 7 milioni di studenti a casa

8 alunni su 10 sono costretti a seguire la didattica a distanza, un dato che incrementa al nord e diminuisce al sud

 ITALIA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Con l’ingresso in zona arancione o rossa per l’intera penisola- fatta eccezione per la Sardegna che è in zona bianca- cambiano i numeri sul fronte scuola. Da oggi quasi 7 milioni di studenti frequentano la didattica a distanza, l’81% degli 8,5 milioni di alunni iscritti alle scuole statali e paritarie, un aumento notevole rispetto ai quasi 6 milioni della scorsa settimana. In 16 regioni su 20 sono chiuse quasi tutte le scuole. L’incremento si registra soprattutto in Lazio, Piemonte e Veneto. Tuttavia questo dato non si spalma omogeneamente sul territorio: circa il 95% degli studenti del nord è costretto ad affrontare la dad, rispetto a quasi 2/3 del sud Italia. Il Centro Italia rispecchia la situazione generale, circa 8 su 10.  

In ‘rivolta’ contro la decisione del governo molti comitati di genitori e rappresentazioni studentesche, che si sono già rivolti con manifestazioni e sit- in davanti a Palazzo Chigi o di fronte al plesso scolastico chiedendo maggiori sovvenzioni parentali e il rientro a scuola.

Potrebbe interessarti anche: Ristoratori in crisi: la foto della cuoca in ginocchio diventa virale e (forse) ci riflettere sulla pandemia

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 15 marzo 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su