Scuola e covid, la Lega in Val d'Elsa: 'Solidarietà agli studenti colpiti da coronavirus e mala gestione su scuola e trasporti'

Il comunicato congiunto dei gruppi consiliari di Poggibonsi, Colle di Val d'Elsa e Certaldo

 VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

"Come Lega Poggibonsi e Lega Certaldo, avevamo già espresso in un precedente articolo del 18 Settembre, tutte le criticità sopraggiunte subito dopo l'apertura delle scuole e Lega di Colle Val d'Elsa ha presentato un'interrogazione congiunta con tutti i gruppi di opposizione, nel consiglio comunale del 30 settembre, riferito proprio al sovraffollamento dei bus scolastici, dei distanziamenti non rispettati e dei mancati controlli per il rispetto delle regole anticovid. Si spazia dai banchi inesistenti, all’acquisto di tavolette di legno da far fungere come banchi scolastici (ovviamente a carico delle famiglie), alle segnalazioni di materiale di prima necessità assente, ai genitori che lamentano il fatto che in realtà le scuole non sono mai ripartite perché mancano insegnanti  e per gli orari scolastici ridotti che di fatto creano enormi mancanze all'istruzione dei giovani e forti disagi a livello gestionale genitori/figli soprattutto per chi ha bambini piccoli, infine ma non ultimo e meno importante, al totale fallimento del trasporto pubblico che non viene garantito a tutti gli studenti e all'inevitabile distanziamento non rispettato fuori scuola per riuscire ad aggiudicarsi l'autobus perché non sufficienti per il trasporto pubblico(appare del tutto inutile cercare di tenere un metro di distanza dentro le aule ma fuori no, in questa maniera non si evita il potenziale contagio e si aggrava lo stato psicologico degli alunni, soprattutto dei più piccoli, senza alcuna ragione). Siamo davanti a situazioni disastrose dove i ragazzi sono costretti a stare in spazi stretti, al limite della sicurezza e della legalità; studenti che cercano, in modo molto maturo, di rispettare le norme e le linee guida di convivenza civile, senza alcun supporto concreto da parte delle istituzioni e degli enti preposti". 

"I consiglieri Galligani, Guerra, Mengoli, Mariniello di Lega Poggibonsi, il consigliere Calò di Lega Colle di Val d'Elsa, il consigliere Palazzo di Lega Certaldo uniti in appoggio degli studenti e delle famiglie colpite prima ancora dal Covid, dalla mala gestione regionale e dal Governo sul diritto all'istruzione, scuole e trasporti. In riferimento agli scioperi regionali degli studenti avvenuti il 03 Ottobre e l'8 ottobre, non possiamo che affiancarci a loro per supportare le loro istanze inerenti ai  profondi disagi e paure che ogni giorno sono costretti a subire per la totale assenza delle istituzioni regionali e nazionali e offrirgli tutto il nostro sostegno affinché il loro grido di aiuto venga ascoltato".

Potrebbe interessarti anche: Le offerte di lavoro aggiornate all'11 ottobre 2020

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 12 ottobre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su