Sequestrate armi: un arresto e due denunciati

Nei giorni scorsi gli Agenti delle Volanti hanno portato a termine una articolata attività che ha consentito di rinvenire e sequestrare delle armi illecitamente detenute

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Gli uomini delle Volanti, coordinati dal dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Fausto Camisa, dopo aver appreso che un pregiudicato di origine calabrese potesse detenere abusivamente un’arma da sparo, hanno dapprima effettuato una immediata perquisizione a suo carico.

Controllata minuziosamente l’abitazione del sospettato, gli Agenti hanno rinvenuto, occultata in un terreno di pertinenza del suo domicilio, una carabina calibro 22 a canna rigata, smontata in due pezzi, perfettamentefunzionante, ma illecitamente detenuta.

Al termine degli accertamenti la carabina è stata sequestrata ed il soggetto, un sessantenne dimorante in questo capoluogo, è stato deferito alla locale Procura della Repubblica.

Gli Agenti, poi, il giorno successivo, acquisiti indizi di verosimili ulteriori detenzioni abusive di armi, hanno effettuato una immediata e mirata attività di controllo a carico di un altro pluripregiudicato dimorante da anni in questo centro. I poliziotti si sono portati sia nella sua abitazione di Siena che in un terreno di sua proprietà, posto sempre in questo centro.

Anche in questo caso hanno effettuato delle perquisizioni che hanno portato a rinvenire ulteriori armi, abusivamente detenute dall’uomo. Opportunamente occultate nel citato terreno agricolo, gli operatori hanno,infatti, rinvenuto tre armi comuni, perfettamente funzionanti, due doppiette cal. 12 ed una doppietta cal. 8.

Le armi sono state sequestrate ed il detentore, un 80enne senese, nella flagranza del reato di abusiva detenzione di ben tre armi comuni da sparo, è stato tratto in arresto e posto, come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria, agli arresti domiciliari.

Nella mattinata di venerdì scorso, poi, l’uomo è stato condotto presso il Tribunale di Siena ove il Giudice ha convalidato l’arresto e, accertata la gravita del reato, ha disposto nei suoi confronti anche una idonea misura cautelare.

Da ultimo, poi, gli Agenti hanno anche individuato e denunciato un altro soggetto, un 27enne dimorante in questa provincia che, in concorso con i due sopracitati, è risultato aver collaborato a tale illecita movimentazione di armi.

L’operazione, portata a termine dagli Agenti delle Volanti, ha permesso di sequestrare e così togliere dalla disponibilità di soggetti pregiudicati delle armi perfettamente funzionanti e di scongiurare la commissione di eventuali reati in caso di un loro utilizzo.

Potrebbe interessarti anche: Incendio in un box in lamiera a Poggibonsi: danneggiati alcuni motori

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 27 gennaio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su