Servizio Civile, Avis cerca 4 volontari per l'Empolese Valdelsa

Il bando è rivolto a giovani dai 18 ai 28 anni (è sufficiente che al momento della presentazione della domanda non abbiamo compiuto il 29° anno di età) che non abbiano in corso con l’AVIS un qualsiasi rapporto di lavoro (anche nell'anno precedente, se superiore a tre mesi), non siano appartenenti a corpi armati o di polizia, non abbiano precedenti penali rilevanti (per il dettaglio si rinvia al bando)

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Servizio Civile, l’Avis cerca giovani 4 volontari da assegnare in Valdelsa, nell’Empolese e nel Valdarno. Una decina di giorni fa è stato pubblicato infatti il bando nazionale per ben 408 posti, i quali svolgeranno il loro servizio in 200 sedi accreditate. Fra queste, ne figurano 4 da assegnare rispettivamente alle sedi di Castelfiorentino, Empoli, Montespertoli, Montopoli in Val d’Arno.

Il bando è rivolto a giovani dai 18 ai 28 anni (è sufficiente che al momento della presentazione della domanda non abbiamo compiuto il 29° anno di età) che non abbiano in corso con l’AVIS un qualsiasi rapporto di lavoro (anche nell’anno precedente, se superiore a tre mesi), non siano appartenenti a corpi armati o di polizia, non abbiano precedenti penali rilevanti (per il dettaglio si rinvia al bando).

I volontari riceveranno 433,80 euro al mese per un impegno di 30 ore settimanali per 12 mesi, con avvio presunto all’inizio del 2019.

La scadenza di presentazione delle candidature è il 28 settembre 2018 (ore 18.00).

Le domande di ammissione dovranno pervenire esclusivamente ad Avis regionale toscana entro il suddetto termine, scegliendo una delle seguenti modalità: 1) Consegna a mano presso la sede AVIS regionale (via Borgognissanti 16/20 – 50123 Firenze) 2) Raccomandata A.R. indirizzata al suddetto indirizzo (NB: non fa fede il timbro postale) 3) Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo avistoscana@pecone.it utilizzando a tal fine solo una casella di posta elettronica certificata di cui il candidato è titolare (in tal caso, tutti i documenti dovranno essere inviati in formato .pdf)

Oltre alla domanda, dovranno essere allegata la dichiarazione di autocerticazione titoli e quello relativo alla informativa privacy (compilati e sottoscritti in forma autografa dal candidato), la fotocopia di un documento di identità in corso di validità, il curriculum vitae con gli eventuali allegati, la fotocopia del codice fiscale o tessera sanitaria.

Le sedi AVIS dove saranno assegnati i volontari sono a disposizione per fornire agli interessati tutte le informazioni sui contenuti del progetto, sui requisiti di accesso e sulle modalità di presentazione delle domande.

Per informazioni: https://www.avis.it/unisciti-a-noi/servizio-civile/

Pubblicato il 31 agosto 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su