Si all'unione tra Colligiana e Gracciano: firmato l'accordo

Si è svolta venerdì pomeriggio in Municipio la conferenza stampa indetta dall'Amministrazione Comunale di Colle di Val d'Elsa e dal Sindaco Alessandro Donati

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Nell’occasione è stata illustrata l’unione, non la fusione, tra la U.S. Colligiana e l’A.S. Gracciano. Alla conferenza era presente anche la Valdelsa Rugby. Tutte e tre le Società erano rappresentate dai rispettivi presidenti, Massimo Rugi per la Colligiana, Michele Ciardiello per il Gracciano e Carlo Di Benedetto per il Valdelsa Rugby che hanno sottoscritto l’accordo che le vedrà impegnate nelle prossime stagioni.

Mentre la Colligiana continuerà per la sua strada, nel Campionato di Eccellenza, l’accordo prevede che il Gracciano prosegua nella sua attività calcistica nel campionato di Prima Categoria e nelle giovanili regionali e giocherà le sue partite interne sui campi del “Gino Manni”.

Tutto il settore giovanile e la scuola calcio passeranno interamente sotto la supervisione della Colligiana. Il Valdelsa Rugby si trasferirà quindi dagli impianti del “Gino Manni” e svolgerà la propria attività presso gli impianti sportivi di San Marziale.

L’accordo in tal senso, voluto da tempo (il Covid19 ha poi dato un’accelerata) e mediato dall’Amministrazione comunale di Colle di Val d’Elsa, pur considerando la rivalità cittadina, consentirà la razionalizzazione di spese e costi per la gestione delle strutture sportive cittadine che sono di prim’ordine anche grazie all’operato dei volontari e degli addetti ai lavori di entrambe le società. In proposito il primo cittadino colligiano ha comunicato che a settembre verrà finalmente dato inizio alla copertura del campo di calcetto per il quale sono già stati effettuati i dovuti stanziamenti.

Era presente anche il Direttore Generale Giuseppe Cianciolo che ha sostenuto come quella delle fusioni e unioni tra società e settori giovanili sia ormai una strada perseguita da diverse società e come questo progetto rappresenti anche una occasione importante per bambini e ragazzi che avranno più opportunità, dicendosi certo che, magari non nel brevissimo termine ma sicuramente a breve, arriveranno anche risultati sportivi importanti.

Potrebbe interessarti anche: La Toscana nel bicchiere: da Castelnuovo Berardenga verso le Crete Senesi

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 21 giugno 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su