Sicurezza stradale, finanziamenti dalla Regione a Colle e Sovicille

«Portiamo avanti con coerenza - spiega Ceccarelli - la scelta di fare della sicurezza stradale uno dei punti fermi della nostra azione di governo. Tutti gli anni, nonostante le difficoltà ben note dei bilanci pubblici, la Regione è riuscita a finanziare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulla viabilità regionale, nonché interventi di eliminazione di punti critici anche su quella comunale, provinciale e addirittura statale, purché urbana

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Con 4 milioni di euro assegnati dalla Regione a seguito del bando 2019 per la sicurezza stradale, saranno finanziati 52 interventi in ambito urbano, 12 su strade regionali (per 1,2 milioni) e ben 40 (per circa 2,8 milioni) su strade comunali, provinciali o nazionali, dunque di competenza di altri enti.

Il bando, al quale in tutto hanno partecipato 73 soggetti, prevedeva il cofinanziamento per un importo massimo di 120mila euro, su progetti finalizzati a prevenire gli incidenti, regolare il traffico, riqualificare il sistema viario, creazione percorsi e corsie preferenziali per bici e pedoni, mettere in sicurezza le due ruote.

«Portiamo avanti con coerenza - spiega Ceccarelli - la scelta di fare della sicurezza stradale uno dei punti fermi della nostra azione di governo. Tutti gli anni, nonostante le difficoltà ben note dei bilanci pubblici, la Regione è riuscita a finanziare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulla viabilità regionale, nonché interventi di eliminazione di punti critici anche su quella comunale, provinciale e addirittura statale, purché urbana. Riteniamo che per la sicurezza dei cittadini la prevenzione vada fatta con continuità. Con questo bando finanziamo interventi grandi e piccoli, ma tutti importanti in quanto rimuovono possibili situazioni di rischio e pericolo e utili affinchè i cittadini possano viaggiare su strade più sicure e meglio attrezzate».

Tra gli assegnatari in Val d'Elsa ci sono il Comune di Colle di Val d'Elsa per la realizzazione di un nuovo percorso pedonale lungo via Fratelli Bandiera, loc. Spedaletto e il Comune di Sovicille per marciapiedi e area di sosta lungo via Grossetana in loc. San Rocco a Pilli. Ad entrambi è stato assegnato un finanziamento da 75mila euro. 

Si aggiungono inoltre le risorse che la Regione ha assegnato agli enti locali interessati per interventi che riguardano tratti urbani di strade regionali, come quelle destinate al Comune di Monteriggioni per la realizzazione di un percorso pedonale protetto nel tratto stradale tra via Risorgimento e via Berrettini in località Castellina Scalo sulla SR2 Cassia (finanziamento da 79.600 euro).

Pubblicato il 9 luglio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su