Diba '70 shop San Gimignano

Sicurezza urbana: richiesti finanziamenti per installare 193 nuove telecamere

Il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica ha dato parere favorevole ai nuovi progetti presentati dal Comune capoluogo e da quelli di Castelnuovo Berardenga, Montepulciano, Monticiano, Murlo, Pienza, Poggibonsi, San Gimignano e Sarteano

 PROVINCIA DI SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Oggi nel pomeriggio si è riunito il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto, dr.ssa Maria Forte, nel corso del quale sono stati favorevolmente esaminati nove progetti di implementazione dei sistemi di videosorveglianza presentati dal Comune capoluogo e da quelli di Castelnuovo Berardenga, Montepulciano, Monticiano, Murlo, Pienza, Poggibonsi, San Gimignano e Sarteano.  I progetti, per un ammontare complessivo di 247.600,00 Euro, sono finalizzati all’installazione di 193 nuove telecamere.

All’esito del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica il Prefetto ha sottoscritto con i Sindaci interessati i “Patti per la Sicurezza Urbana” che regolano i rapporti di collaborazione tra l’Ufficio territoriale del Governo e i Comuni interessati per la lotta congiunta alle varie forme di illegalità urbana. Tra gli strumenti privilegiati per la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria è prevista proprio l’installazione di sistemi di videosorveglianza.

La sottoscrizione dei Patti e l’approvazione dei progetti, in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, costituiscono pre-condizioni per poter accedere ai contributi messi a disposizione dal Ministero dell’Interno e volti a finanziarne in tutto o in parte la realizzazione. Ora un’apposita Commissione istituita presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, dovrà redigere, secondo i criteri individuati dal decreto ministeriale del 9.10.2021, la graduatoria nazionale di tutti progetti presentati e selezionare quelli maggiormente meritevoli di finanziamento.

Le Amministrazioni comunali hanno manifestato, ancora una volta, una spiccata sensibilità al tema della sicurezza urbana - ha detto il Prefetto Maria Forte - i progetti approvati rappresentano un ottimo esempio del lavoro di squadra e sinergico tra le Istituzioni. Se i progetti presentati verranno finanziati, i sistemi di videosorveglianza garantiranno una più incisiva azione delle Forze di Polizia statali e locali nelle attività di prevenzione e controllo del territorio, contribuendo ad accrescere la percezione di sicurezza da parte della cittadinanza”.

Potrebbe interessarti anche: I nonni della Cna pensionati Siena raccontano il Covid 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 20 dicembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su