Bisniflex Poggibonsi showroom

Siena, 40enne denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Effettuato dei mirati controlli antidroga nelle aree che portano al centro storico

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un uomo di 40anni, residente a Siena è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dalla Polizia di Stato. Il fine settimana scorso gli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, seguendo le indicazioni del Questore Milone ed anche a seguito di alcune segnalazioni effettuate alla polizia dai cittadini, hanno effettuato dei mirati controlli antidroga nelle aree che portano al centro storico, allo scopo di mettere un freno al fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti, soprattutto nel circuito delle aggregazioni giovanili. Durante il servizio, nella zona di Porta Ovile un uomo, che era diretto a piedi verso il centro, alla vista dei poliziotti ha cercato di defilarsi. Gli agenti, insospettiti dal suo atteggiamento, lo hanno fermato.

Hanno così verificato che annoverava precedenti, anche per reati in materia di stupefacenti e lo hanno, pertanto, sottoposto ad un controllo accurato. In tasca nascondeva tre involucri di hashish, due di cinque grammi ciascuno e un altro di due grammi, destinati allo spaccio, verosimilmente nel circuito dei giovanissimi. A questo punto gli agenti hanno esteso la perquisizione a casa dell’uomo, sempre a Siena. Anche lì hanno rinvenuto dell’ulteriore sostanza stupefacente, un pezzo di circa dieci grammi di hashish, della stessa tipologia di quella trovatagli in tasca. Accertati il possesso e la detenzione della droga e la finalità di spaccio, i poliziotti delle Volanti l'hanno sequestrata e, al termine dell’attività, l’hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Incidente tra due auto a Colle di Val d'Elsa: un 77enne soccorso con Pegaso in condizioni gravi

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 20 settembre 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su