Siena, estate intensa per la Polizia Stradale: il bilancio

Estate intensa per la Polizia Stradale di Siena, caratterizzata da intenso traffico da e per le località a forte vocazione turistica e dalla particolare attenzione per l’emergenza dovuta al Covid-19, che ha portato gli uomini del comando di via Simone Martini a organizzare una serie di controlli mirati volti a verificare il rispetto delle normative sanitarie promosse a livello ministeriale e provinciale che riguardano la circolazione di tutti i veicoli

 PROVINCIA DI SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Sono stati, infatti, intensificati i controlli presso le aree di servizio, lungo le arterie principali della provincia, non solo per prevenire eventuali episodi criminali, ma anche per il rispetto del distanziamento sociale.

Particolare attenzione è stata posta a ridosso dei giorni di esodo e controesodo, con l’incremento di pattuglie volte al monitoraggio dei flussi veicolari e per prestare immediato soccorso agli utenti della strada.

Durante tutta la stagione estiva sono state impegnate nella vigilanza stradale sul territorio provinciale 334 pattuglie che hanno soccorso 51 automobilisti in panne, portato a controllare 3290 veicoli, a identificare 1766 persone, alla denuncia di 6 persone per guida in stato d’ebbrezza, al ritiro di 21 patenti, alla contestazione di 3 sanzioni per guida senza patente, a 206 sanzioni per eccesso di velocità mediante l’utilizzo della strumentazione elettronica, a 35 contestazioni per mancata copertura assicurativa, al sequestro e fermo di 63 veicoli e alla decurtazione in totale di 1660 punti.

Per quanto riguarda l’incidentalità rilevata dalle pattuglie della Polizia Stradale, dal mese di giugno al mese di agosto di quest’anno, rispetto allo stesso periodo di quello passato, sebbene restano invariati gli incidenti con danni a cose, si riducono della metà quelli con feriti senza incidenti mortali rispetto ad uno della scorsa stagione.

Potrebbe interessarti anche: Incidente stradale: moto finisce contro un'auto

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 8 settembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su