Siena, proseguono i controlli della Polstrada: il bilancio del mese di settembre

Un mese di settembre particolarmente intenso per la Polizia Stradale di Siena, caratterizzato da intenso traffico dovuto alla ripresa delle attività commerciali e scolastiche, che hanno portato a organizzare una serie di controlli mirati volti a verificare il rispetto delle normative che riguardano la circolazione di tutti i veicoli e il rispetto di quelle anti Covid

 PROVINCIA DI SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Non sono mancati episodi particolari come l’aver sorpreso un camionista che eludeva i tempi guida, chi circolava senza assicurazione, chi in stato di ebbrezza e chi senza patente. Tutte condotte pericolosissime che mettono a repentaglio la sicurezza stradale.

Durante tutto il mese passato sono state messe in campo 121 pattuglie che hanno soccorso 24 automobilisti in panne, portato a controllare 4528 veicoli e a identificare 438 persone. Denunciata 1 persona per guida in stato d’ebbrezza, ritirate 8 patenti, contestata 1 sanzione per guida senza patente, 102 per eccesso di velocità mediante l’utilizzo della strumentazione elettronica, 16 per mancata copertura assicurativa, 19 per mancato utilizzo della cintura di sicurezza, 22 per guida con cellulare, al sequestro e fermo di 14 veicoli e alla decurtazione in totale di 677 punti. Per quanto riguarda l’incidentalità rilevata dalle pattuglie della Polstrada, restano invariati gli incidenti con danni a cose, con feriti, e nessun incidente mortale.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, 10 nuovi casi in Val d'Elsa. Positivo anche uno studente

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie 

Pubblicato il 8 ottobre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su