Situazione maltempo: prolungata l'allerta arancione in Val d'Elsa, evacuate persone a San Gimignano e Sovicille

Le condizioni meteo rimangono negative, continuano ad affluire correnti umide e moderatamente instabili e per domani è atteso un nuovo peggioramento con piogge diffuse già nel corso della mattina, più abbondanti dal pomeriggio seppur meno intense rispetto alla scorsa notte. Temporali solo occasionali. Continua contestualmente la sorveglianza idraulica del personale tecnico e delle componenti del sistema di protezione civile in relazione al transito delle piene e alle misure di prevenzione attivate. Per domani, lunedì 18 novembre, scuole chiuse nell'Empolese Valdelsa

 VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Continua l'ondata di maltempo. Permane il codice rosso per rischio idrogeologco e idraulico per il Valdarno inferiore e il grossetano fino alla mezzanotte di domani, lunedì 18 novembre, conseguentemente al transito delle piene dell'Arno e dell'Ombrone Grossetano nei loro tratti terminali. Codice arancione nel centro della regione (Val d'Elsa compresa). Codice giallo sul resto della Toscana Il mare sarà fino ad agitato al largo a nord dell'Elba. Mare molto mosso altrove.

Le condizioni meteo rimangono negative, continuano ad affluire correnti umide e moderatamente instabili e per domani è atteso un nuovo peggioramento con piogge diffuse già nel corso della mattina, più abbondanti dal pomeriggio seppur meno intense rispetto alla scorsa notte. Temporali solo occasionali. Continua contestualmente la sorveglianza idraulica del personale tecnico e delle componenti del sistema di protezione civile in relazione al transito delle piene e alle misure di prevenzione attivate. Per domani, lunedì 18 novembre, scuole chiuse nell'Empolese Valdelsa.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all'interno della sezione "Allerta meteo" del sito della Regione Toscana, all'indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo.

A San Gimignano

«La situazione più critica è stata risolta con l'evacuazione delle 13 persone intrappolate nel casolare a Cusona, in località strada di sottobosco, grazie all'intervento dell'elicottero dei VV.F. Un grande spavento ma tutti salvi» ha fatto sapere il sindaco Andrea Marrucci.

Restano chiuse, fino a nuova comunicazione, la SP1 alla Steccaia in via dei Platani per esondazione Elsa, la strada di San Galgano in fondo a via Crocetta, dopo il bivio per Santa Maria a Ulignano e la strada di via del Ponte a Badia a Elmi. Resta critico il passaggio lungo la SP95 di San Benedetto per smottamento, segnalato ma ancora non rimosso dalla Provincia.

A Sovicille

I vigili del fuoco del Comando di Siena sono intervenuti a Brenna per soccorrere alcune persone rimaste bloccate a causa dell'acqua. Tre persone e una bambina sono state verricellate dall'elicottero VF Drago, mentre per tre uomini e otto cani è stata fatta una cordata e sono stati recuperati da personale VF a terra. Successivamente è stata recuperata anche un'auto.

Pubblicato il 17 novembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su