Skyline Festival San Gimignano: presentata la terza edizione della rassegna

«Festival come questo – dichiara Stefano Ciuoffo, Assessore alle Attività produttive, Credito, Commercio e Turismo della Regione Toscana - con personaggi di altissimo livello e una varietà di sensibilità musicali, si coniuga in modo straordinario con l’antica bellezza di San Gimignano. Un sito riconosciuto patrimonio dell’Umanità dall'Unesco, nel cuore della Via Francigena nel quale questa manifestazione si inserisce, valorizzando il patrimonio storico e artistico»

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

In coerenza con il suo ruolo di sito patrimonio dell'Unesco, lo Sky Line Festival di San Gimignano rafforza la sua connotazione internazionale presentando Paolo Rumiz & European Spirit Of Youth Orchestra, interamente formata da giovani musicisti di venti paesi diversi, Tosca di Giacomo Puccini, una delle opere più rappresentate nel mondo e chiudendo con un artificiere delle parole in musica, Vinicio Capossela, grazie al quale l'Orchestra Arturo Toscanini diventa ‘Orcaestra', pachidermico congegno musicale in grado di produrre richiami mnemonici, smisurata creatura onnivora che inghiotte canti, li eleva e li risputa in forma di odissea orchestrale per canzoni.

Questi i principali appuntamenti dell'edizione 2018 dello Sky Line Festival di San Gimignano che si apre il 27 luglio alle ore 19, con un evento alla Rocca di Montestaffoli, dove Paolo Rumiz dialogherà con Marco Hagge di Rai 3 Toscana: giornalista, viaggiatore e scrittore, Rumiz sarà protagonista di  una riflessione sul tema del cammino e della narrazione dei territori e delle comunità che li abitano. Il celebre autore parlerà del rapporto tra la scrittura e il cammino, attraverso il quale l'uomo conosce il mondo e di conseguenza se stesso. 

La manifestazione è stata presentata oggi a Firenze da Stefano Ciuoffo, assessore al turismo della Regione Toscana, Carolina Taddei, assessore alla cultura e al turismo del Comune di San Gimignano, Paolo Tognocchi, direttore artistico di Skyline Festival, e Mario Mencagli, direttore artistico di Opera Tosca.

«Festival come questo – dichiara Stefano Ciuoffo, Assessore alle Attività produttive, Credito, Commercio e Turismo della Regione Toscana - con personaggi di altissimo livello e una varietà di sensibilità musicali, si coniuga in modo straordinario con l’antica bellezza di San Gimignano. Un sito riconosciuto patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, nel cuore della Via Francigena nel quale questa manifestazione si inserisce, valorizzando il patrimonio storico e artistico che la ospita con eventi culturali di pregio animando e promuovendo la nostra Toscana».

«Un festival – sottolinea Carolina Taddei, Assessora alla cultura e al turismo del Comune di San Gimignano - che porta la cultura e la qualità nel cuore della nostra città, sotto le nostre torri, non per avere delle occasioni di puro intrattenimento, ma per far sentire che le città hanno bisogno di fondarsi sulla cultura. Perché la musica può essere lo strumento per unire le persone di tutto il mondo e per farci credere di più in questa nostra Europa che proprio nella cultura trova la sua identità e ci auguriamo il suo futuro».

«La terza edizione del Festival Skyline – dice Paolo Tognocchi, direttore artistico della rassegna - sarà un nuovo imperdibile viaggio tra musica e spettacolo di qualità, con Paolo Rumiz e la European Spirit of Youth Orchestra, formata dai migliori giovani musicisti europei, l'Opera con una grande rappresentazione di  Tosca di Giacomo Puccini, i successi di Vinicio Capossela nel tour sinfonico orchestrale nell’ orcæstra. Siamo certi che il pubblico appassionato del live non perderà l’occasione di vivere un’esperienza unica, nello scenario magico di luci e suoni all’ombra delle torri di San Gimignano».

Per informazioni
www.communitylive.it
www.ticketone.it

ProLoco San Gimignano 0577 940008
infoline 339 8556862; info@communitylive.it

 

Pubblicato il 23 luglio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su