Smettere di fumare: E-cig in crescita, sono il 50% più efficaci delle gomme

Smettere di fumare non è di certo un’impresa facile, lo sa bene chi da tempo coltiva il vizio della sigaretta e non riesce a farne a meno, pur volendo vivere una vita più salutare

 E-CIG
  • Condividi questo articolo:
  • j

I metodi per cercare di liberarsi dal tabagismo sono diversi e molti, come gomme, cerotti alla nicotina o spray, sono in commercio già da parecchio tempo; in realtà però, secondo un recente studio della University of Queensland, l’espediente più indicato per smettere di fumare è l’utilizzo della sigaretta elettronica. Questa ricerca evidenzia infatti come le e-cig siano più efficaci del 50% rispetto alle altre terapie sostitutive a base di nicotina e addirittura del 100% rispetto alle soluzioni placebo. Se si vuole rinunciare al fumo, dunque, acquistare una sigaretta elettronica è senza dubbio un passo intelligente: ma come fare a orientarsi nel mercato?

Come scegliere le e-cig?

In commercio esistono diversi modelli di sigaretta elettronica con caratteristiche specifiche, ma che condividono il meccanismo alla base del loro funzionamento. A differenza delle sigarette tradizionali, le e-cig non provocano una combustione, bensì la vaporizzazione di un liquido per simulare la produzione di fumo.

Una sigaretta elettronica classica si compone di un filtro in cui porre il liquido da “svapare”, un atomizzatore che tramite una resistenza metallica fa evaporare il liquido e una batteria ricaricabile che dà energia all’intero procedimento. Una volta compreso il funzionamento, può comunque apparire complicato capire come scegliere una sigaretta elettronica tra le tante versioni presenti sul mercato; in generale, i criteri su cui basarsi sono la durata e la potenza della batteria, la complessità della manutenzione, il design del prodotto e i liquidi che ci sono a disposizione. Tutto dipende dalle proprie abitudini e dai propri gusti, a seconda che si sia fumatori accaniti oppure più “light”.

Questione di aromi

Seguendo vari consigli reperibili online, quando si riflette su come scegliere una sigaretta elettronica uno degli aspetti da tenere in considerazione è la varietà di liquidi che i vari modelli mettono a disposizione di chi ne usufruisce. In questo senso ci sono in commercio diversi aromi, dai fruttati - che alcuni studi consigliano - fino ai più originali. In prima battuta ovviamente saranno scelti a seconda del proprio gusto personale; in realtà è anche bene sapere che non tutti i liquidi sono perfettamente compatibili con il proprio modello di e-cig ed è quindi il caso di informarsi a dovere.

Le situazioni sono molto variabili, ma in generale si può dire che nelle sigarette elettroniche con tiro di guancia bisognerebbe utilizzare liquidi con una quantità di glicerolo vegetale (VG) pari o inferiore al 50%, mentre nelle e-cig con tiro polmonare sono invece consigliati liquidi che abbiano una quantità di glicerolo vegetale superiore al 50% per assicurarsi che funzionino a dovere.

Potrebbe interessarti anche: Piero Pelù, il rocker toscano accende l'attenzione sulla pulizia delle spiaggie

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 17 maggio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su