Soffoca la moglie e tenta di uccidersi: inizia il processo in Corte d'Assise

I fatti risalgono al 21 febbraio 2019 quando un 90enne soffocò la moglie e poi tentò di togliersi la vita

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

I fatti risalgono appunto a febbraio 2019 quando intorno alle ore 7.00 di mattina, a Poggibonsi, un 90enne, ha tolto la vita alla consorte 82enne e ha poi cercato di uccidersi buttandosi nello Staggia, ma c'era poca acqua, e così ha pensato di tornare a casa con l'intenzione, senza riuscirci, di tagliarsi le vene.

 E' lui stesso a raccontarlo a un vicino di casa, che ha immediatamente chiamato i Carabinieri. Giunti sul posto, i militari trovarono la moglie priva di vita distesa nel letto e due biglietti coi quali l'uomo chiedeva scusa per il gesto e ammetteva la colpa. Prorpio Ieri al via il processo in Corte d'Assise presso il Tribunale di Siena; l'uomo, ormai ultra 98enne, è nato nel 1928.

Potrebbe interessarti anche: Incidente sulla strada statale 68, donna rimane ferita

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizia

Pubblicato il 30 settembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su