Sovicille, aggredito e derubato in casa propria un uomo di 78 anni

Ieri sera, intorno alle ore 22.30, due uomini a volto scoperto si sono intrufolati in un’abitazione di Sovicille e hanno colpito con calci e pugni il proprietario, sottraendogli alcuni orologi. E’ quanto denunciato dalla vittima, 78 anni di Sovicille, ai Carabinieri della locale stazione questa mattina. I due, italiani a prima impressione, si erano introdotti in casa per proporre la sottoscrizione di un contratto falso per la somministrazione di energia elettrica e poi lo hanno aggredito

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Ieri sera, intorno alle ore 22.30, due uomini a volto scoperto si sono intrufolati in un’abitazione di Sovicille e hanno colpito con calci e pugni il proprietario, sottraendogli alcuni orologi. E’ quanto denunciato dalla vittima, 78 anni di Sovicille, ai Carabinieri della locale stazione questa mattina. I due, italiani a prima impressione, si erano introdotti in casa per proporre la sottoscrizione di un contratto falso per la somministrazione di energia elettrica e poi lo hanno aggredito. Il danno si aggira intorno ai mille euro, senza contare i cinque giorni di prognosi giudicati dai medici del Pronto Soccorso di Siena per aver subito contusioni multiple.

I militari dell’arma si sono recati sul posto stamattina per effettuare rilievi tecnico-scientifici e intraprendere il monitoraggio telematico dell’area del delitto.

Pubblicato il 16 febbraio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su