Spettacolo di danza a sostegno del progetto sull'autismo ProMoVa

Il progetto nasce dal contatto tra le associazioni locali certaldesi con la città di Chisinau, capitale della Repubblica di Moldova, dove è stato recentemente attivato un centro riabilitativo per ragazzi con autismo gestito dall'organizzazione moldava 'SOS Autism'. Un progetto già avviato e che conta anche su queste iniziative per poter raccogliere i fondi necessari a portarlo a compimento

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Tutto pronto per la serata “Un Ballo per l'Autismo”, pomeriggio di danza e musica in programma domenica 20 gennaio 2019 alle ore 17 presso il Palazzetto di Canonica a Certaldo, dedicato al sostegno dei progetto per le terapie per chi soffre di autismo.

Vario e articolato il programma, con esibizioni che spaziano dalla danza alla musica pop e jazz. Si inizia con la danza, varie le performance in programma, che vedono impegnate rispettivamente l’Accademia della Danza, la scuola di danza “Crescendo”, il centro di studi danza e movimento “Kineses”, la danza teatro di “L’Art De La Danse”. Durante la serata si esibiranno anche cantanti e vocalist: il cantante finalista del Talent Show “Tu Si Que Vales” 2017, il moldavo Ion Dodon, la vocalist dei “The Blues Moon” Enza Gelli e la vocalist Donata Dei.

L’ingresso alla serata ha un costo di 5 euro e tutto il ricavato sarà devoluto in beneficenza per il progetto Pro.Mo.V.A. Il progetto nasce dal contatto tra le associazioni locali certaldesi con la città di Chisinau, capitale della Repubblica di Moldova, dove è stato recentemente attivato un centro riabilitativo per ragazzi con autismo gestito dall'organizzazione moldava “SOS Autism”. Un progetto già avviato e che conta anche su queste iniziative per poter raccogliere i fondi necessari a portarlo a compimento.

L’iniziativa di domenica è organizzata dall’Associazione Fiori di Vetro in collaborazione con il Comune di Certaldo, il patrocinio dell’Ambasciata Repubblica di Moldova in Italia e del Consolato Onorario Repubblica di Moldova in Toscana, il supporto tecnico dell’associazione Polis.

Pubblicato il 17 gennaio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su