Sport e inclusione a Poggibonsi con la giornata ginnica ricreativa dell'Anffas

«Una delle giornate che contribuiscono a rendere orgogliosa la nostra comunità - ha detto il sindaco David Bussagli - Di questo ringraziamo prima di tutto Anffas e Upp ma anche le tante realtà provenienti da tutta la Toscana, tutti coloro che collaborano alla realizzazione dell'evento, le scuole per la presenza di studenti e studentesse a fare il tifo. Una giornata in cui si concretizza quell'inclusione sociale che è valore aggiunto della nostra comunità e che sempre dobbiamo perseguire»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Un bell'evento di sport e inclusione. Si è svolta ieri, venerdì 21 settembre, l'edizione numero 38 della Giornata ginnico ricreativa per diversamente abili organizzata dall'Anffas Altavaldelsa con l'Unione Polisportiva Poggibonsese. «Una delle giornate che contribuiscono a rendere orgogliosa la nostra comunità - ha detto il sindaco David Bussagli - Di questo ringraziamo prima di tutto Anffas e Upp ma anche le tante realtà provenienti da tutta la Toscana, tutti coloro che collaborano alla realizzazione dell'evento, le scuole per la presenza di studenti e studentesse a fare il tifo. Una giornata in cui si concretizza quell'inclusione sociale che è valore aggiunto della nostra comunità e che sempre dobbiamo perseguire».

A dare il via alla giornata sono stati i saluti del'Unione Polisportiva Poggibonsese. Per l'Anffas Altavaldelsa è intervenuto anche Mirco che, in qualità di leader eletto in seno al progetto di autodeterminazione, ha portato i saluti di tutta l'associazione. «Siamo impegnati su molteplici progetti con cui cerchiamo di rinnovarci e di guardare avanti - dice Lucia Semplici, presidente Anffas - Per noi è importante il crescente entusiasmo intorno a questa giornata che anche quest'anno vede partecipare alle gare circa 150 ragazzi e ragazze provenienti da tutta la Toscana insieme a volontari, operatori, famiglie. Ringrazio tutti coloro che collaborano, le scuole per presenza e i nostri ospiti. Per noi l'emozione è sempre tanta».

La Giornata ginnico ricreativa è giunta in questo 2018 alla sua 38^ edizione ed è organizzata con la collaborazione e il sostegno del Comune di Poggibonsi. Con lo slogan 'Siamo anche sport' si pone l'obiettivo di promuovere esperienze di integrazione e inserimento di persone con diverse abilità attraverso lo sport. Un obiettivo che nasce da lontano, fortemente perseguito già da Maria Pia Ancilli che è stata presidente dell'Anffas Valdelsa dal 1984 al 2013 e che ha sempre promosso e sostenuto la necessità di diffondere l'attività sportiva per tutti.

All'evento erano presenti le Autorità, l'Anffas regionale (con Fiorella Nari), la Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa, il Sindaco Bussagli e l'assessore alle Politiche Sociali Filomena Convertito. Presenti tredici delegazioni da tutta la Toscana: le Anffas di Massa Carrara, Prato, Firenze, Pisa, Lucca, Livorno, l'Anffas Altavaldelsa, i centri C'Incontriamo di Tavarnelle Val di Pesa, Le Rondini di Torrita, La Valle del Sole di Casole d'Elsa, l'Impronta, Centro Anch'io e Il Mulino della Fondazione Territori Altavaldelsa. Presenti oltre duecento studenti e studentesse delle scuole elementari e medie e dell'IIS Roncalli. Dopo i saluti hanno preso il via le gare che hanno visto gli atleti sfidarsi nel tiro con l'arco, nei 50 metri piani maschili e femminili, nel lancio del vortex maschile e femminile.

Pubblicato il 22 settembre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su