Sport, ripresa l'attività del Gambassi Rugby: «Qui c'è spazio per tutti»

«Che tu sia maschio o femmina, robusto o snella, in una squadra di rugby ci sarà sempre un ruolo ed uno spazio per te e le tue capacità - assicurano -. Non cerchiamo campioni, ma ragazze e ragazzi che imparino a giocare insieme e a condividere un obiettivo e uno scopo»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Ripartito a pieno ritmo il Gambassi Rugby. Nuova stagione, nuovi gruppi squadra, stesso Club. Sono riprese la scorsa settimana le consuete attività della società gambassina della palla ovale. Sono cominciati gli allenamenti delle nostre categorie giovanili, dai piccolissimi della Under 6 sino ai ragazzi e ragazze delle Under 16 e 18.

«Quindi questa è l'occasione giusta per abbandonare, almeno per qualche ora la settimana, smartphone e consolle per ritrovare il sapore dello stare insieme, del divertirsi, del mettersi alla prova e dell'essere "gruppo" ancor prima che "squadra"», scrivono scherzosamente (neanche tanto) i ragazzi che ne fanno parte su Facebook per coinvolgere nuovi giocatori.

«Che tu sia maschio o femmina, robusto o snella, in una squadra di rugby ci sarà sempre un ruolo ed uno spazio per te e le tue capacità – assicurano -. Non cerchiamo campioni, ma ragazze e ragazzi che imparino a giocare insieme e a condividere un obiettivo e uno scopo».

Tutto a Gambassi è cominciato come un hobby, dalla passione di quattro amici che hanno deciso di dedicarsi non alla classica partita di calcetto ma a qualcosa di diverso. Swoncia, Pedro, Cocci e Tano, questi i soprannomi, tutti sopra ai trent’anni, hanno condiviso un post/annuncio su Facebook e hanno riscosso inaspettatamente un discreto successo. Così sono nati “i cinghiali della Val d’Elsa”, come si fanno chiamare.

Negli anni hanno raccolto più sconfitte che vittorie, dal punto di vista rugbistico almeno, ma partite piene di valori sportivi che non avrebbero mai raggiunto. Grazie a uno speciale, andato in onda in seconda serata su Italia 2, sono riusciti a raggiungere un’improvvisa notorietà. Migliaia di persone, rimaste affascinate dalla loro storia, che sa di amicizia e passione.

L’appuntamento è tutti i mercoledì e i venerdì, dalle 18.00 in poi, al campo alle Case Nuove (accanto a quello di calcio).

Pubblicato il 10 settembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su