Sr429 tra Poggibonsi e Certaldo: commissionata l’analisi del fondo stradale

«Nel periodo immediatamente successivo alle nevicate invernali di fine febbraio - si legge nella nota -, probabilmente a causa dell’azione delle lame sgombraneve e del massiccio uso del sale, la pavimentazione della Sr429 ha subito un brusco decadimento, soprattutto in un tratto di circa 2 km fra Poggibonsi e Certaldo. Le copiose piogge e soprattutto enormi volumi di traffico con altissime percentuali di mezzi pesanti hanno ulteriormente aggravato la situazione»

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

La Sr429 di Val d'Elsa, nel tratto tra Poggibonsi e Certaldo è senza dubbio una strada dissestata. «La Provincia di Siena ne è consapevole e sta cercando una soluzione al problema, una soluzione che possa essere definitiva e tempestiva - scrive in un comunicato stampa -. Molte le sollecitazioni ad intervenire da parte dei sindaci di Poggibonsi, Certaldo e San Gimignano, che in più occasioni hanno sollevato il problema dei rilevanti cedimenti e richiesto una soluzione per un tratto di strada molto importante e trafficato».

«Nel periodo immediatamente successivo alle nevicate invernali di fine febbraio - si legge nella nota -, probabilmente a causa dell’azione delle lame sgombraneve e del massiccio uso del sale, la pavimentazione della Sr429 ha subito un brusco decadimento, soprattutto in un tratto di circa 2 km fra Poggibonsi e Certaldo. Le copiose piogge e soprattutto enormi volumi di traffico con altissime percentuali di mezzi pesanti hanno ulteriormente aggravato la situazione».

«Il problema - prosegue - è stato immediatamente segnalato dalle amministrazioni interessate e dai tecnici di questo Ente e già da marzo abbiamo rilevato il problema e richiesto risorse aggiuntive al proprietario della strada per intervenire a riparare la strada. La Regione a fine aprile ha finanziato un intervento straordinario con circa 522mila euro dei lavori di manutenzione straordinaria. La Provincia ha dunque commissionato una analisi delle caratteristiche della fondazione stradale ad una azienda specializzata in pavimentazioni in modo da poter ottimizzare l'intervento con le risorse a disposizione. Attualmente sono in corso le attività tecniche propedeutiche all'appalto dei lavori, che per l'importo non potrà essere immediato. La provincia, dunque, al fine di gestire provvisoriamente il disagio sta valutando di effettuare un intervento provvisorio per tamponare il periodo necessario allo svolgimento delle procedure di appalto».

Pubblicato il 25 maggio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su