Staggia Senese, strade e marciapiedi dissestati. I residenti: «E' ora di fare qualcosa»

«La situazione è diventata intollerabile - denuncia un residente staggese - occorre sempre fare attenzione a dove si mette i piedi. E' arrivato il momento per il comune di Poggibonsi di rivedere le proprie priorità e salvaguardare la sicurezza dei propri cittadini staggesi, ormai stanchi di essere considerati di serie B»

  • Condividi questo articolo:
  • j

Territorio comunale di Poggibonsi e "buche" nelle strade, un binomio che è sempre particolarmente sentito. E le strade di Staggia Senese, la frazione più popolosa di Poggibonsi, non fanno eccezione: sono dissestate e necessitano di un intervento al più presto possibile.

Facendo un giro per il paese, in macchina, in motorino o più semplicemente a piedi, si ha subito la sensazione di come la manutenzione stradale sia passata in secondo piano nell'agenda del sindaco poggibonsese. Buche, enormi dissesti, radici che rompono letteralmente l'asfalto, marciapiedi sgretolati e quindi inaccessibili ai pedoni, i quali sono costretti a camminare in mezzo di strada, facendosi slalom tra le buche rischiando ogni volta di essere investiti. Tanti anche gli incidenti che, nei mesi e negli anni, si sono verificati a causa del manto stradale. E a pagarne le conseguenze sono sempre i cittadini. 

«La situazione è diventata intollerabile - denuncia un residente staggese - occorre sempre fare attenzione a dove si mette i piedi. E' arrivato il momento per il comune di Poggibonsi di rivedere le proprie priorità e salvaguardare la sicurezza dei propri cittadini staggesi, ormai stanchi di essere considerati di serie B».

Veronica Di Leonardo

Pubblicato il 16 ottobre 2015

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su