Subbuteo, la squadra castellana sfiora la promozione in Serie B

Una partenza di slancio, quella del SC Castelfiorentino: 2-0 contro la squadra di Volterra e 2-1 contro i “pisani all’uscio” (sei punti nelle prime due gare). Poi è arrivata la prima sconfitta con i fortissimi perugini di ACS Perugia (0-3) che avrebbero concluso il girone a punteggio pieno, e la seconda dal club campano Nuceria (1-2). Un buon pareggio con gli Old Lions di Macerata (1-1) hanno restituito fiato ai castellani che si sono giocati il tutto per tutto con i genovesi del Marassi Academy

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Non ce l’ha fatta ad ottenere la promozione in “B”, ma il Subbuteo Club Castelfiorentino esce a testa alta dal campionato italiano, disputato a San Benedetto del Tronto quest’ultimo fine settimana. La squadra castellana ha sfiorato infatti la promozione ed è rimasta "in partita" fino all’ultimo match contro i padroni di casa (la Samb) che hanno vinto di misura (2-1).

Una partenza di slancio, quella del SC Castelfiorentino: 2-0 contro la squadra di Volterra e 2-1 contro i “pisani all’uscio” (sei punti nelle prime due gare). Poi è arrivata la prima sconfitta con i fortissimi perugini di ACS Perugia (0-3) che avrebbero concluso il girone a punteggio pieno, e la seconda dal club campano Nuceria (1-2). Un buon pareggio con gli Old Lions di Macerata (1-1) hanno restituito fiato ai castellani che si sono giocati il tutto per tutto con i genovesi del Marassi Academy. Obbligati a vincere, la gara con i genovesi è stata tesissima: sui 4 campi la situazione è rimasta di parità fino alla fine del 2° tempo, quando ormai il match sembrava destinato a terminare sull’1-1.  Proprio allo scadere, l’arbitro ha decretato una punizione in area di tiro a favore dei castellani, e Giuseppe Zaccardo ha fatto partire un bolide imprendibile.

All’ultima partita con i padroni di casa (la Samb), Il SC Castelfiorentino era terzo in classifica (un punto dietro alla Samb) ma anche inseguito dalla Nuceria, ragion per cui – anche stavolta – è stato obbligato a non fare calcoli, e a cercare la vittoria per avere la certezza della promozione. Purtroppo, dopo un primo tempo equilibrato (1-1) nella ripresa la Samb ha piazzato l’affondo per il decisivo 2-1. Inutili i tentativi di riportare l’incontro in parità. La Nuceria, vittoriosa, ha scavalcato i castellani, che hanno chiuso al 5° posto, con un distacco dalla zona playoff di soli due punti.

Un po’ di amarezza, dunque, ma anche tanta soddisfazione per la prestazione della squadra castellana. «Il Subbuteo Club Castelfiorentino – ha sottolineato dal suo profilo “social” Nicola Dragoni, presidente - ringrazia i sei portacolori che hanno onorato il club al Campionato Italiano a squadre di Subbuteo a San Benedetto del Tronto. L'assalto alla B è solo rimandato di un anno! Grazie».

Da sottolineare, oltre alla  bella prova di tutta la squadra,  l’ottima prestazione del giovanissimo gialloblù Esposito Gabriele (15 anni) con un futuro subbuteistico sicuramente da protagonista!

Il Subbuteo Club Castelfiorentino coglie l’occasione per ricordare che chiunque desideri provare a giocare, può visitare la sede di ritrovo al circolo arci di Varna (Gambassi Terme) tutti i mercoledì sera, dalle 21.30, Per informazioni: https://www.facebook.com/subbuteoclubcastelfiorentino/

Pubblicato il 26 giugno 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su