Suolo pubblico e spazi di lavoro, la Giunta approva l’atto di indirizzo

Inoltre oggi 22 maggio pubblicata l’ordinanza per estendere l’orario di lavoro a parrucchieri ed estetisti

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Approvato in Giunta l’atto di indirizzo per implementare l’occupazione gratuita dello spazio pubblico per bar, ristoranti, artigiani. “Ne avevamo parlato – dice il sindaco David Bussagli - con molti dei diretti interessati e con le associazioni di categoria con cui ci siamo confrontati e con cui abbiamo condiviso l’atto di indirizzo che adesso chiaramente dovrà passare dal Consiglio per la discussione e per la definizione. L’obiettivo, anche contenuto nell’ultimo Decreto, è quello di implementare le opportunità di fruire degli spazi, nel rispetto del distanziamento sociale richiesto”.

L’atto approvato contiene le linee guida per ampliare la concessione gratuita di spazi all’aperto per chi fa attività di somministrazione di cibi e bevande in bar, ristoranti, locali di intrattenimento e simili, nonché delle altre attività commerciali e artigianali, oltre i limiti previsti delle concessioni già rilasciate all’esercente. Si tratta di un piano straordinario e temporaneo che darà la possibilità di ottenere un’autorizzazione transitoria con una procedura semplificata per l’occupazione temporanea di suolo pubblico per la posa di tavolini, ombrelloni, pedane ed analoghe strutture di carattere temporaneo, prontamente rimovibili, connessi all’esercizio. In parziale deroga alle norme vigenti sarà possibile occupare ulteriori aree attigue agli esercizi, ampliando la superficie già autorizzata nella misura del 50% o misura superiore qualora le condizioni dell’area lo consentano.

Vengono dunque sospese temporaneamente le norme di autorizzazione in vigore, nel rispetto comunque delle necessità di mobilità e spostamento di persone con disabilità ma anche nel rispetto dei regolamentari vigenti in ambito di sicurezza ed incolumità pubblica. Dovranno essere garantiti la tutela dello spazio antistante gli esercizi commerciali immediatamente confinanti, nonché il rispetto della pedonalizzazione,  mantenendo un rapporto equilibrato.

Queste disposizioni resteranno in vigore fino al 31 ottobre 2020. Le domande saranno presentante mediante istanza all’ufficio competente del Comune con allegata la sola planimetria, anche per via telematica, in deroga alla normativa in materia di imposta di bollo. Sarà adottata dagli uffici competenti una procedura semplificata ed accelerata. Le richieste di occupazione suolo per la posa delle strutture temporanee e prontamente removibili saranno istruite ed autorizzate entro 10 giorni.

Per la posa di dehors o strutture di carattere stabile e non prontamente removibili troverà applicazione la procedura autorizzatoria ordinaria.

Ordinanza estensione orario delle attività del benessere

E’ stata pubblicata oggi (22 maggio) ed è in vigore l’ordinanza del sindaco per consentire a tutte le attività del benessere di servizio alla persona (acconciatori, estetica, tatuaggio e piercing) di estendere l’orario di apertura a tutti i giorni della settimana dalle 7 alle 22, senza obbligo di chiusura domenicale e festiva. Una disposizione temporanea per il periodo di emergenza (fino al 30 settembre 2020), che raccoglie anche la richiesta congiunta delle associazioni di categoria Cna e Confartigianato.

Per consentire lo svolgimento delle attività di acconciatori, estetica, tatuaggio e piercing in maggior sicurezza, in funzione delle nuove esigenze di gestione dei servizi per assicurare il distanziamento sociale e la sanificazione e pulizia dei locali, è data la possibilità di ampliare l’orario di esercizio, restando aperti con orario liberamente determinato e con il solo obbligo di comunicazione al pubblico dell’orario, permettendo in questo modo una programmazione più agevole delle prestazioni.

Potrebbe interessarti anche: I Vigili del Fuoco sanificano gli ambienti della Casa di Reclusione di Ranza

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 22 maggio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su