Tartaruga e Girotondo tornano a casa: si riaprono le iscrizioni

I locali avevano ospitato i bambini della Ciari durante i lavori. L'assessore Bagni: “Un’opportunità per le famiglie e per far socializzare i bambini”

 CERTALDO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Lo spazio gioco “Il Girotondo” e il centro bambini e famiglie “La tartaruga” stanno per tornare a casa, nei locali di via Turchini 96, e rilanciano le iscrizioni. I due centri infatti, da settembre scorso, avevano lasciato la propria sede ai bambini della scuola Bruno Ciari per consentire i lavori di rifacimento di quest’ultimo plesso, lavori appena conclusi. Ora che la Ciari è stata riaperta, Girotondo e Tartaruga – che in questi mesi hanno comunque svolto la loro attività nei locali dell’asilo nido di via Sturzo – faranno a breve ritorno nella propria sede, assai più spaziosa ed accogliente. Per questo rinnovano la campagna di iscrizioni rivolta a tutte le famiglie con bambini di età 12 – 36 mesi per questi due servizi che il comune ha dato in gestione alla Cooperativa sociale Arca.

 Il Girotondo è un servizio educativo svolto in un ambiente pensato per favorire e sostenere la curiosità, l'autonomia e la socializzazione dei bambini. Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle ore 12,45, per massimo 18 bambini dai 18 ai 36 mesi. Da settembre a giugno con possibilità di prolungamento a luglio secondo le richieste delle famiglie.
 
Il Centro bambini e famiglie La Tartaruga, offre percorsi educativi e ludici, attività di laboratorio creativo e di manipolazione. Per i genitori sarà un'opportunità per conoscere situazioni ludiche diverse, conoscere altri modelli educativi, osservare più stili comunicativi grazie al confronto con l'educatrice e gli altri genitori. E’ aperto da ottobre a maggio, due pomeriggi a settimana (in base alle richieste dei genitori) dalle ore 15,30 alle ore 18,30, per un massimo di 10 bambini a gruppo dai 12 ai 36 mesi, che devono essere accompagnati da un adulto di riferimento. 
 

Parla l'assessore all'educazione Bagni

“Girotondo e Tartaruga sono due opportunità per famiglie e bambini già a partire dai 12 mesi – dice l’assessore all’educazione Benedetta Bagni – si tratta di servizi in grado di dare un supporto alle famiglie, ma anche di condividere con altri genitori le proprie esperienze e di avviare i bambini alla costruzione di una socialità attiva e del rapporto con l’altro”.

 
Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 31 gennaio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su