Torneo Open Città di Poggibonsi: ultima decade di giugno all'insegna del tennis

Dal 20 giugno al 30 giugno, al Tennis Club di Poggibonsi, si disputerà il Torneo Open Città di Poggibonsi, Trofeo Chianti Banca, aperto agli atleti di tutte le categorie. Il montepremi finale maschile ammonta a 3mila euro, mentre quello femminile a 2mila euro

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Dal 20 giugno al 30 giugno, al Tennis Club di Poggibonsi, si disputerà il Torneo Open Città di Poggibonsi, Trofeo Chianti Banca, aperto agli atleti di tutte le categorie.

Come si legge nel sito internet del Tennis Club di Poggibonsi, la prima edizione risale al 2000, quando la ditta Rimor, che già sponsorizzava il Torneo Open di San Gimignano, decise di organizzare la competizione anche a Poggibonsi. Da quell’anno, atleti provenienti da tutta Italia si sfidano sui campi da tennis di Poggibonsi, dando spettacolo ai soci e agli amanti dello sport. 

Per gli atleti sono stipulate convenzioni per le sistemazioni alberghiere, per il servizio taxi e per le prestazioni fisioterapiche.
In più, sarà loro possibile utilizzare le strutture del circolo come la sala ristorante, il club house e la palestra. Inoltre, gli atleti potranno usufruire del servizio di accordatura delle racchette. 

Il montepremi finale maschile ammonta a 3mila euro, mentre quello femminile a 2mila euro.

Fino alla categoria 3.5 è possibile iscriversi entro le ore 18.00 del 18 giugno; dalla categoria 3.4 a 2.8 entro le 18.00 del 19 giugno e dalla categoria 2.7 entro le 18.00 del 22 giugno.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.tennisclubpoggibonsi.it

Pubblicato il 18 giugno 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su