Trasportava rifiuti sull'Autopalio ma non era in regola. Nei guai 55enne di Certaldo

Gli agenti, impegnati ogni giorno non solo a prevenire gli incidenti, ma anche a controllare che il trasporto di rifiuti avvenga senza danni per l’ambiente e la salute, hanno deciso di controllare quel mezzo, intimando l’alt camionista. Gli investigatori hanno spulciato la documentazione da lui esibita, scoprendo che mancava l’iscrizione all'albo nazionale dei gestori ambientali

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

La Polizia Stradale di Siena ha denunciato un uomo che stava trasportando rifiuti liquidi senza essere in regola con la documentazione di bordo. Alla guida del mezzo speciale c'era un 55enne, originario di Certaldo ma residente nel senese, che stava portando il carico di liquami, prelevati da un privato a Monteriggioni, in centro specializzato allo smaltimento di Chiusi. È accaduto sabato scorso, quando l’autista stava percorrendo l’Autopalio e, in prossimità dello svincolo di Monteriggioni, ha incrociato una pattuglia della Sezione Polstrada di Siena che stava perlustrando quel tratto. Gli agenti, impegnati ogni giorno non solo a prevenire gli incidenti, ma anche a controllare che il trasporto di rifiuti avvenga senza danni per l’ambiente e la salute, hanno deciso di controllare quel mezzo, intimando l’alt camionista. Gli investigatori hanno spulciato la documentazione da lui esibita, scoprendo che mancava l’iscrizione all’albo nazionale dei gestori ambientali. L’uomo è stato denunciato dalla Polizia Stradale per quella violazione e dovrà pure pagare multa di oltre tremila euro.

Pubblicato il 10 giugno 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su