Diba '70 shop San Gimignano

Turismo, Terre di Siena è il primo Ambito a mettere online il proprio portale

Il portale di informazione e accoglienza turistica, è completamente integrato con il sistema regionale sul versante grafico, editoriale e su quello della interoperabilità del flusso dei dati e delle informazioni

 PROVINCIA DI SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Alla presentazione sono intervenuti l’assessore al turismo e alle attività produttive Stefano Ciuoffo, il direttore di Toscana Promozione Turistica Francesco Palumbo, l’assessore al turismo e al commercio del Comune di Siena Alberto Tirelli, il direttore di Fondazione Sistema Toscana Paolo Chiappini e l’ingegnere Vincenzo Morelli di Connectis Web Applications Technology.

E’ la prima volta – ha detto Stefano Ciuoffo - che le politiche di promozione di un Ambito arrivano sul web. Si avvia così l’applicazione di quanto disposto dal nuovo testo unico del turismo, con il racconto, integrato con il portale regionale, delle specificità dei 28 Ambiti. Il racconto delle tante storie della Toscana sbarca online e la loro narrazione diventa l’elemento decisivo: senza questa non esisti, non ti vedono. Narrazione che deve essere strutturata, autentica, coinvolgente, efficace ed accessibile. Ormai oltre la metà delle prenotazioni e delle scelte di viaggio passa attraverso il web e se non sei lì non sei raggiungibile”.

Francesco Palumbo ha sottolineato la complementarietà del portale con quello regionale. “Questo portale, in linea con la strategia di TuscanyTogether che punta a costruire l’offerta insieme a Toscana Promozione Turistica da parte di tutte le destinazioni territoriali, copre l’ultimo miglio per offrire informazioni e notizie che riguardano il territorio e che completa quelle già disponibili su visittuscany, scendendo più nello specifico. Siena è all’avanguardia nel settore: con i 9 Comuni dell’Ambito stiamo lavorando su alcuni prodotti specifici, come bike e wedding. Il portale arriva a supportare tutto questo”.

I contenuti che popoleranno il portale saranno prodotti e gestiti dalla Redazione Web interna appositamente creata dall’Ambito, ma includeranno anche i contenuti già disponibili nei siti turistici territoriali esistenti e nelle banche dati turistiche della Toscana messe a disposizione da VisitTuscany attraverso i canali web service di MAKE, lo strumento digitale di collaborazione tra Regione, Ambiti e Operatori turistici toscani. I prodotti turistici del territorio saranno categorizzati secondo temi specifici quali: arte e cultura, cammini e outdoor, enogastronomia, luoghi della fede, benessere, wedding e MICE (meeting, incentives, congress, exhibition) e ovviamente sarà presente una sezione dedicata agli eventi. Il portale sarà messo on-line in lingua inglese ed italiano.

Potrebbe interessarti anche: Conad richiama i Bastoncini con crusca di frumento

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

 

 

Pubblicato il 19 febbraio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su