Tutti gli eventi per ammirare l'eclissi lunare totale più lunga del secolo

Sono circa tre le eclissi lunari che si registrano in media ogni due anni, ma ultimamente nel nostro Paese sono state poco frequenti

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Un'occasione imperdibile quella di venerdì 27 luglio, grazie alla quale sarà possibile assistere dall'Italia e dal resto d'Europa a un'eclissi totale di Luna. Il fenomeno comincerà intorno alle ore 19.00, quando ci sarà ancora il Sole a illuminare il cielo, ma raggiungerà la totalità alle 21.30.

Sono circa tre le eclissi lunari che si registrano in media ogni due anni, ma ultimamente nel nostro Paese sono state poco frequenti. Come se questo non bastasse, c'è un'altro aspetto da considerare: quella di venerdì sarà la più lunga del secolo. Stavolta infatti la Luna transita quasi al centro del cono d'ombra della Terra, lo prende in pieno e per attraversarlo tutto ci mette più o meno due ore, mentre di solito la fase totale dura soltanto pochi minuti. Vicino ci sarà inoltre Marte in tutto il suo splendore, ovvero a 57,5 milioni di chilometri dalla Terra, poco più della minima distanza possibile (56 milioni di chilometri).  

Ecco gli eventi in Val d'Elsa per ammirare questo straordinario fenomeno.

All'Osservatorio Polifunzionale del Chianti, a Barberino Val d'Elsa, "Moon loop", una serata di osservazione di piante e pianeti, accompagnata da musica e dj set. L'iniziativa è organizzata da OPC - Osservatorio Polifunzionale del Chianti, Amici dell'OPC e Wild Elsa, con la partnership di AudioPump'n'Flex e Eclipse Tattoo. Per maggiori informazioni: www.osservatoriochianti.it - 348 252 8780 / 333 119 2517

A Gambassi Terme l'associazione Greenbassi organizza insieme all'Unione Astrofili di Certaldo un'escursione all'acquedotto della Forra, alla cava in località "I Fiori", purtroppo già esaurito. Per ulteriori informazioni: 366 4063534 / 333 8391971.

Già esaurita anche la serata organizzata presso l'Osservatorio Astronomico di Montarrenti, nel comune di Sovicille, aperto al pubblico per una serata osservativa dedicata a questi meravigliosi fenomeni senza tralasciare l'osservazione di altri bellissimi oggetti come i pianeti Giove e Saturno. 

Pubblicato il 24 luglio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su