Vivaio Il Roseto

Tutto pronto per la Festa de L'Unità di Staggia Senese

«Complessivamente 11 giornate di musica, ballo, tombola, pranzi e cene con menù di ottima cucina», come spiega Cristiano Ninci, Coordinatore del Circolo Pd di Staggia Senese

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Inizierà ufficialmente giovedì 30 agosto il tradizionale appuntamento con la Festa de l’Unità di Staggia Senese, che si protrarrà fino a domenica 9 settembre. Lunedì 10 settembre sarà la volta del cenone di chiusura, solo su prenotazione (Cristiano: 3482413756, Marco: 348/7691937, pdcircolostaggiasenese@gmail.com).

«Complessivamente 11 giornate di musica, ballo, tombola, pranzi e cene con menù di ottima cucina – esordisce Cristiano Ninci, Coordinatore del Circolo Pd di Staggia Senese – senza per questo rinunciare alla Buona Politica, con due iniziative importanti per la comunità staggese e, in generale, del Pd locale».

«Venerdì 31 agosto alle 21.45 si terrà l’atteso incontro col Sindaco David Bussagli e con la Giunta Comunale, dal titolo: Poggibonsi e Staggia oggi e domani: cose fatte e cose da fare – prosegue Ninci – Sarà l’occasione per discutere con le concittadine e i concittadini sulle opere realizzate e da realizzare nel prossimo futuro, in maniera franca e aperta. Martedì 4 settembre, sempre alle 21:45, proseguiremo il programma già avviato all’interno della Festa de l’Unità di Poggibonsi a luglio 2018 con Il Pd in campo per costruire una larga alternativa di governo. Parteciperanno, insieme all’On. Susanna Cenni, i Consiglieri Regionali Simone Bezzini, Alessandra Nardini e Stefano Scaramelli, insieme ad altri autorevoli esponenti delle istituzioni e del Pd provinciale. In entrambe le occasioni daremo ampio spazio alle domande e agli interventi del pubblico».

«Nonostante le difficoltà nel panorama nazionale, abbiamo trovato ancora, grazie a un gruppo encomiabile di volontarie e volontari, le energie e le motivazioni per mettere a disposizione della comunità divertimento, convivialità e, ci auguriamo, buona politica – afferma Maurizio Pelosi, Segretario dell’Unione Comunale del Pd di Poggibonsi – La campagna di ascolto iniziata a luglio 2018, con un questionario aperto per iscritti e elettori sugli errori e sul futuro del centrosinistra rappresenta un nostro semplice tentativo di ascoltare, con trasparenza, umiltà e concretezza. Presenteremo i primi risultati delle sollecitazioni e degli spunti che stiamo raccogliendo da tutte le persone che, fino ad oggi, ci hanno gratificato con le loro idee, riflessioni e critiche molto costruttive. A tutte loro il nostro sentito grazie per l’impegno e la disponibilità».

«Questo è solo l’inizio di un lungo viaggio – conclude Pelosi – che stiamo percorrendo e proseguiremo allargando ancora di più gli argomenti e i momenti di partecipazione a tutte le associazioni e luoghi di aggregazione della società, per ulteriori opinioni che vorremmo raccogliere e analizzare insieme per la città di Poggibonsi di oggi e domani. In completa antitesi rispetto ad atteggiamenti autoreferenziali o personalistici, ci stiamo adoperando e ci prodigheremo per un percorso collettivo, che parta dal basso, nel quale cercheremo di coinvolgere tutti coloro che desiderino impegnare tempo e idee nell’interesse generale e per il futuro delle nuove generazioni, contro le disuguaglianze e per il lavoro. Auspicherei che tale approccio sui temi e sui contenuti fosse mantenuto anche in occasione dei prossimi congressi regionale e nazionale del Pd».

Pubblicato il 24 agosto 2018

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su