Tutto pronto per la quarta edizione del Calambur a Certaldo

Il corteo storico muoverà da Certaldo Alto e scenderà verso la parte bassa del paese fino in piazza Boccaccio, dove i sei rioni si sfideranno. In palio il cencio che quest’anno è stato dipinto da Maria Teresi

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

E’ tutto pronto o quasi per il Calambur, la IV edizione della disfida dei rioni che si svolgerà nel pomeriggio di domani, domenica 16 settembre, a partire dalle ore 14:30 circa, quando il corteo storico muoverà da Certaldo Alto e scenderà verso la parte bassa del paese fino in piazza Boccaccio, dove i sei rioni si sfideranno. In palio il cencio che quest’anno è stato dipinto da Maria Teresi.

I rioni nei quali è suddiviso il paese si disporranno secondo l’abbinamento agli Arcani Maggiori dei Tarocchi - simbologia di origine medievale che accompagna coreograficamente il Calambur – così sorteggiati: Il Mulino - Il Diavolo, Il Vicario - Il Giudizio, I Cipressi - La Temperanza, La Canonica - Gli Innamorati, Le Fonti - L'Eremita, L'Alberone - Il Folle. I cinque giochi si succederanno alternati a momenti coreografici dedicati al tema medievale e alla simbologia dei tarocchi: "Il cuore delle dame", "I cavalieri della sabbia", il “gioco dell’acquaiolo” (o dell’imbuto, novità 2018 e dedicato ai bambini), "Il gioco del carro", "Il gioco dei pani".

L’albo d’oro delle prime tre edizioni vede, nell'ordine, Il Vicario, Le Fonti, La Canonica. Ancora tre i rioni che devono aggiudicarsi il loro primo palio.

Pubblicato il 16 settembre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su