Ultima fase di lavori per piazza Mazzini a Poggibonsi

«Ci sono interventi ancora da completare ma i lavori complessivamente si avviano verso la conclusione e fra qualche settimana sarà pienamente percepibile la qualità della rigenerazione prodotta con questo intervento con cui abbiamo voluto restituire a questo luogo funzioni che si erano perdute - ha detto il primo cittadino - Piazza Mazzini come luogo aperto, porta d'accesso della Valdelsa, strumento di connessione dentro la città e spazio di relazione fra le persone. Un intervento che peraltro è al centro di un progetto di rigenerazione più vasto che interessa tutta l'area intorno alla stazione»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Ultima fase di lavori per piazza Mazzini in cui l'intervento di riqualificazione è in fase di completamento. Nelle prossime settimane, con temperature più favorevoli, sarà effettuata l'asfaltatura delle sedi stradali e la messa a dimora del prato, che è già pronto. Per l'asfalto i tempi di concretizzazione saranno più brevi, per il prato ci sarà da attendere qualche settimana aggiuntiva in quanto l'operazione necessita di temperature più alte. Nei prossimi giorni torneranno inoltre fruibili gli spazi per la sosta nella piazza mentre nelle scorse ore è stata effettuata una prima e parziale prova di funzionamento della nuova fontana con i giochi di luce. «L'istallazione non è ultimata e richiederà ancora altre lavorazioni», dice il Sindaco David Bussagli.

«Ci sono interventi ancora da completare ma i lavori complessivamente si avviano verso la conclusione e fra qualche settimana sarà pienamente percepibile la qualità della rigenerazione prodotta con questo intervento con cui abbiamo voluto restituire a questo luogo funzioni che si erano perdute - continua il primo cittadino - Piazza Mazzini come luogo aperto, porta d'accesso della Valdelsa, strumento di connessione dentro la città e spazio di relazione fra le persone. Un intervento che peraltro è al centro di un progetto di rigenerazione più vasto che interessa tutta l'area intorno alla stazione. Piazza Mazzini, l'area ex Sardelli con il parco, gli spazi di sosta e la nuova viabilità di collegamento, e poi la riconversione in corso dell'edificio di piazza XVIII luglio dove sarà la casa famiglia e il centro di socializzazione per minori e adolescenti. A questi interventi, ad oggi cantieri, si aggiungono il futuro parcheggio che sarà realizzato accanto alla stazione nell'area di recente acquistata dal Comune e poi piazza Berlinguer che sarà anch'essa oggetto di riqualificazione. Un investimento complessivo su tutta l'area che supera i 5 milioni di euro».

La riqualificazione di Piazza Mazzini è un intervento cofinanziato nell'ambito del Progetto di Innovazione Urbana "Città+Città" con risorse europee del Por Fesr Toscana 2014-2020 (asse 6). Sempre nel contesto del PIU si realizza il progetto di riqualificazione di piazza Berlinguer, la riconversione dell'edificio di piazza XVIII luglio e il progetto che in tre fasi successive ha riguardato strade, piazze e vicoli del centro: dopo una parte di via Montorsoli, via della Rocca, vicolo delle Chiavi e altri vicoli, si procede proprio in questi giorni con il recupero di piazza Frilli e successivamente con l'intervento sulla restante parte di via Montorsoli. "Una città che cambia".

Pubblicato il 11 febbraio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su