Bisniflex Poggibonsi showroom

Un'economia etica: gli orti di Colle di Val d'Elsa

Il comune di Colle di Val d'Elsa mette a disposizione alcuni terreni di sua proprietà in comodato, per farne degli orti. Questi sono appezzamenti di terreno inferiori ai 100 metri quadri che i cittadini residenti nel comune potranno utilizzare con il duplice fine della manutenzione del territorio e dell'autoconsumo dei suoi prodotti. Sarà possibile coltivare ortaggi, frutti, fiori ed allevare animali, senza scopo di lucro

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il comune di Colle di Val d'Elsa mette a disposizione alcuni terreni di sua proprietà in comodato, per farne degli orti. Questi sono appezzamenti di terreno inferiori ai 100 metri quadri che i cittadini residenti nel comune potranno utilizzare con il duplice fine della manutenzione del territorio e dell'autoconsumo dei suoi prodotti. Sarà possibile coltivare ortaggi, frutti, fiori ed allevare animali, senza scopo di lucro.

Tali orti dovranno essere coltivati in maniera biologica, senza utilizzazione di concimi chimici e prodotti inquinanti.

I cittadini possono far pervenire la propria manifestazione di interesse entro il 30 novembre tramite apposito modulo scaricabile dal sito istituzionale del comune.

Questa iniziativa tende a sviluppare un'economia etica che dovrebbe limitare il consumo del suolo, riqualificare alcune aree e valorizzare le produzioni tipiche migliorando, al contempo, la qualità dell'ambiente.

Tale mozione è stata presentata in consiglio comunale dal movimento 5stelle e approvata in maniera unanime. Per maggiori informazioni: http://www.comune.collevaldelsa.it/it/amministrazione/albo-pretorio-online-e-gare/altri-bandi/item/2472-assegnazione-orti-2015

Andrea Senesi

Pubblicato il 27 ottobre 2015

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su