Un menù di Natale gluten free: idee e consigli

Sta arrivando il Natale e bisogna pensare proprio a tutto per passarlo serenamente, anche a preparare un menù adatto a chi soffre di problemi legati alla presenza di sostanze come il glutine. Non tutti sanno, infatti, che è possibile realizzare un menù gluten free senza particolari sforzi e preservando la qualità dei cibi. Vediamo insieme qui di seguito qualche idea e consiglio da seguire per un Natale all’insegna del gusto e della salute

 NATALE GLUTEN FREE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Gli alimenti da evitare in quanto ricchi di glutine

Per chi non conoscesse la celiachia o altri problemi di intolleranza al glutine, è bene sapere che questo composto si trova nelle farine più comuni e in alcuni cereali di largo impiego come il grano, il frumento e simili (spelta, farro, triticale, kamut), ma anche nella segale, nell'orzo e spesso nell'avena. Per questo motivo i cibi prodotti con queste farine, come la pasta, il pane, gli gnocchi, le focacce e le torte rustiche, ma a Natale anche panettoni, pandori, salatini e torte varie come il classico tronchetto, sono cibi vietati e assolutamente a rischio per i celiaci in quanto contengono alte percentuali di glutine. Ma non ci si deve disperare, perché molti di questi prodotti si possono ormai mangiare tranquillamente in quanto sono disponibili in commercio le versioni gluten free. Basta osservare i numerosi alimenti senza glutine presenti online in un qualsiasi supermercato, come avviene nel caso di EasyCoop ad esempio, per rendersi conto che la scelta è davvero molto ampia. In questo modo, anche chi ha problemi con il glutine, può mangiare prodotti che altrimenti non avrebbe potuto gustare grazie all’impiego di ingredienti privi di glutine.


Un esempio di menù natalizio senza glutine

Facciamo ora un esempio di piatti privi di glutine da aggiungere al menù di Natale, dall’antipasto al dolce. Per antipasto si può cominciare con delle buonissime ostriche, da consumare così come sono con qualche goccia di limone oppure gratinate al forno con del pane grattugiato senza glutine, rendendole ancora più gustose grazie all’aggiunta di spinaci tritati. Un altro ottimo antipasto sono delle piccole rose di crepes ripiene di quello che più vi piace, assolutamente da provare quelle con crema di avocado e fettine sottili di pancetta, bisogna solo stare attenti che i salumi utilizzati siano senza glutine. Come primo piatto sono immancabili i ravioli da preparare con farine naturalmente prive di questa sostanza, magari dandogli la forma di una stella e scegliendo un ripieno classico come ricotta e spinaci. Un primo piatto di pesce davvero gustoso da servire come portata principale è sicuramente il risotto al nero di seppia, dal successo garantito. Come secondo piatto di carne consigliamo del pollo alle mele, magari accompagnato con un’insalata di quinoa alle verdure, semplicissima da preparare. Un altro possibile piatto, sono i profumatissimi spiedini di pesce con gamberi e seppioline, serviti su un letto di lattughino e uno spicchio di limone. Da tenere sempre un po’ di spazio per i dolci: qui si può andare dal classico panettone in versione gluten free alle ciotoline monoporzione di panna cotta, magari con coulis al frutto della passione, semplice da preparare anche in anticipo.

Potrebbe interessarti anche: Fra i dolci più amati delle festività natalizie, i Ricciarelli di Siena

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 23 dicembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su