Bisniflex Poggibonsi showroom

Un opuscolo per tutti gli studenti per diffondere le buone abitudini alimentari

La distribuzione, iniziata, si completerà nelle prossime settimane e riguarderà nel complesso oltre 2mila opuscoli fra nidi, scuole dell’infanzia e scuole primarie. Nell'opuscolo vi sono chiaramente i menu calendarizzati (suddivisi per settimana e per stagionalità), altre informazioni utili sul servizio erogato (diete speciali, allergie, alimenti che possono contenere allergeni eccetera) e altre notizie come la piramide alimentare. «Un impegno che si rinnova per veicolare e promuovere informazioni e comportamenti alimentari corretti per la salute e per l’ambiente», dice l’assessore alle politiche educative Susanna Salvadori

 POGGIBONSI
  • Condividi questo articolo:
  • j

"Gustando s’impara a rispettare, assaporare e non sprecare!". Questo il messaggio, che è anche il titolo della pubblicazione, in fase di distribuzione a tutti gli utenti della mensa scolastica a Poggibonsi con l’opuscolo informativo prodotto da Cir Food, gestore del servizio di refezione. «Un impegno che si rinnova per veicolare e promuovere informazioni e comportamenti alimentari corretti per la salute e per l’ambiente - dice l’assessore alle politiche educative Susanna Salvadori - Un opuscolo del genere è stato realizzato e distribuito nel precedente anno scolastico. Quello nuovo contiene informazioni in parte assimilabili e riferibili al servizio ma anche altre nuove e con una spiccata declinazione verso il rispetto dell’ambiente».

L'opuscolo è destinato a tutti i bambini e le bambine che usufruiscono del servizio mensa. La distribuzione, iniziata, si completerà nelle prossime settimane e riguarderà nel complesso oltre 2mila opuscoli fra nidi, scuole dell’infanzia e scuole primarie. Nell’opuscolo vi sono chiaramente i menu calendarizzati (suddivisi per settimana e per stagionalità), altre informazioni utili sul servizio erogato (diete speciali, allergie, alimenti che possono contenere allergeni eccetera) e altre notizie come la piramide alimentare. Centrale è la promozione di buone pratiche relative ad esempio alla giusta porzione da mettere nel piatto per evitare gli sprechi ma anche all’importanza di fare movimento, di scegliere i prodotti di stagione per gustarli al massimo di gusto e potere nutritivo, e di scegliere prodotti del territorio a chilometri zero.

«Le nostre scuole - dice Salvadori - hanno raggiunto obiettivi importanti in chiave di sostenibilità, in virtù di una serie di accorgimenti che sono già operativi. Negli scorsi anni, gradualmente, sono stati reintrodotti piatti di ceramica e bicchieri di vetro al posto di quelli monouso e sono stati installati distributori di acqua per ridurre l’uso di bottiglie di plastica. Il percorso e l’impegno proseguono, anche attraverso azioni di sensibilizzazione come quelle promosse da questo opuscolo».

Nella pubblicazione si parla di come ridurre gli scarti alimentari, fare una corretta differenziata e attuare piccoli grandi gesti che fanno bene a tutti, fra cui anche l’importanza di condividere i piccoli grandi gesti messi in pratica. L’opuscolo rientra nel programma di migliorie che ha caratterizzato la mensa scolastica negli ultimi anni in virtù di un percorso di condivisione portato avanti in seno al Comitato Mensa e di una serie di azioni sostenute da Cir Food nell’ambito del capitolato di gara. Azioni che hanno comportato anche modifiche strutturali con miglioramenti degli spazi legati al servizio mensa e delle attrezzature a disposizione. Un investimento complessivo di 264mila euro che ha portato alle modifiche plastic free ma anche alla ristrutturazione della cucina con l’installazione di nuove attrezzature, lavori alla dispensa e realizzazione di spogliatoi e servizi per i dipendenti.

Pubblicato il 8 ottobre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su