Una caccia al tesoro per scoprire la bellezza dei territori con la Bandiera Arancione

È l’iniziativa promossa dal Touring Club Italiano e in programma per domenica prossima, 6 ottobre 2019, anche a Certaldo, Casole e Barberino. Itinerari a tema, passeggiate tra i vicoli e le botteghe storiche

 VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Una caccia al tesoro per scoprire oltre cento località premiate dalla Bandiera Arancione. È l’iniziativa promossa dal Touring Club Italiano e in programma per domenica prossima, 6 ottobre 2019. Itinerari a tema, passeggiate tra i vicoli e le botteghe storiche. Un'occasione per scoprire gratuitamente piccoli gioielli in modo originale e divertente.

Il gioco, adatto a grandi e piccoli, si articola in sei tappe per arrivare a conquistare l’ambito premio finale. L’iniziativa coinvolge i Comuni italiani con meno di 15mila abitanti che hanno ottenuto il prezioso riconoscimento, secondo oltre 250 criteri (come sostenibilità, accoglienza e buona cucina).

In Val d’Elsa l’iniziativa si svolgerà a Casole d’Elsa, Barberino Tavarnelle e Certaldo.

L’iscrizione è gratuita ma è necessario prenotarsi prima e registrare la prossima squadra (massimo 6 componenti) all’indirizzo bandiere.arancioni@touringclub.it 

L’evento è in collaborazione con Best Western Hotels & Resorts che dedica a tutti i partecipanti uno sconto esclusivo per soggiornare in uno dei 170 hotel Best Western in Italia.

A Casole d’Elsa

L’evento si terrà dalle 15.00 alle 18.00. Ritrovo: Piazza della Libertà.

Per informazioni: 0577948705 / uff_turistico@casole.it

A Barberino Tavarnelle

L’evento si terrà dalle 10.00 alle 17.00, con ritrovo all’Infopoint Spedale Pellegrini in piazzetta dei Pellegrini.

Per informazioni: 0558075319 / 0558077832 / ufficioturistico@barberinotavarnelle.it

A Certaldo

L’evento si terrà dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Il punto di partenza è a Palazzo Pretorio, nella Piazzetta del Vicariato, a Certaldo Alto. L’iniziativa si terrà in concomitanza di Boccaccesca.

Pubblicato il 3 ottobre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su