Vivaio Il Roseto

Una colazione buona ma leggera per iniziare la giornata

La colazione è il pasto più importante della giornata, in più di una circostanza medici ed esperti in TV ce lo hanno detto

 COLAZIONE
  • Condividi questo articolo:
  • j

La colazione è il pasto più importante della giornata, in più di una circostanza medici ed esperti in TV ce lo hanno detto.

Si arriva dopo diverse ore di digiuno, l’apparato digerente è assopito e, consumando la colazione, ci daremo la carica necessaria per iniziare la giornata.

È importante, dunque, che il primo pasto della giornata sia sufficientemente nutriente, in modo da conferire un senso di sazietà prolungato, ma allo stesso tempo leggero, per non sovraccaricarci troppo.

L’apporto calorico dovrebbe raggiungere almeno il 20% del fabbisogno giornaliero, così da assicurarci di arrivare sazi fino a pranzo ed evitare di spiluccare alimenti poco nutrienti per il nostro corpo.

Bisogna tener presente, infatti, che il metabolismo, al mattino, è più veloce, quindi è necessario scegliere gli alimenti giusti per garantirsi un equilibrio dei nutrienti, di cui il nostro fisico ha bisogno.

Quali alimenti preferire per una colazione leggera

Ormai da tempo, anche in Italia, è stata sdoganata la colazione salata, quella tipica statunitense o inglese.

Uova, toast, salsicce, bacon o pancetta, anche patate saltate in padella stanno prendendo piede sulle tavole italiane, sostituendo il classico latte e biscotti.

Certamente si tratta di alimenti molto nutrienti, non sempre sani e digeribili, ma in grado di dare l’energia giusta per tutta la giornata.

Questi cibi, però, non vanno di pari passo con una colazione leggera, che dovrebbe veder ridurre grassi e alimenti complessi da sintetizzare.

Per assicurarsi una colazione meno impegnativa, è bene associare sempre una bevanda liquida, meglio se calda o tiepida, a cibi solidi.

La prima servirà a reidratare e stimolare il sistema gastrico, i secondi, invece, a riattivare proprio il sistema digestivo.

Gli alimenti consigliati, dunque, per partire con energia senza appesantirsi, possono essere yogurt, frutta secca, frutta fresca, semi, cereali, fette biscottate integrali o multicereali.

Anche le piccole preparazioni, poco impegnative e tanto golose, possono essere un buon modo per iniziare la giornata in modo leggero e sfizioso.

I pancake, ad esempio, pur non essendo tipici della tradizione italiana, sono molto versatili e possono essere preparati con i più disparati ingredienti.

Certamente, per evitare un sovraccarico digestivo potrebbe essere utile sapere come preparare i pancake senza uova.

Si tratta infatti dell’ingrediente più impegnativo da digerire per il corpo e, in casi specifici, potrebbe anche causare reazioni allergiche.

Se necessario, dunque, meglio sostituirlo con altre componenti che non tolgono gusto, ma allo stesso tempo assicurano maggiore leggerezza al primo pasto della giornata.

Come iniziare la giornata mangiando leggero

Prima di lanciarsi immediatamente sulla colazione è importante, appena alzati, bere un bel bicchiere di acqua tiepida con limone.

Sembra banale, invece è utile a reidratare il corpo dopo la lunga nottata e risvegliare gli organi digestivi, in modo da prepararli al nuovo pasto.

Se la sera prima si è consumata una cena abbondante, è meglio evitare di ripetere le stesse quantità anche a colazione.

Meglio pochi alimenti, facilmente digeribili, ma allo stesso tempo energetici. Spazio, quindi, a tè verde, tisane rigeneranti, accompagnate da spuntini leggeri.

Il caffè, invece, andrebbe evitato, perché rallenta il metabolismo e, incidendo sul sistema nervoso, potrebbe incrementare la sensazione di ansia nel corso della giornata.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Diba 70, con l'acquisto delle piantagioni in Honduras arrivano i corsi di formazione per scoprire il caffè responsabile e sostenibile

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 30 marzo 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su