Una Via Francigena sempre più europea anche grazie a Monteriggioni

«La Via Francigena - afferma Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni - rappresenta un patrimonio europeo sempre più importante. La sua crescente valorizzazione in tutti i Paesi attraversati è fondamentale per unire le forze e promuovere sempre di più l'antica via di pellegrinaggio che sta generando crescenti ricadute sui territori coinvolti, sulla loro promozione e sul loro sviluppo culturale, economico e sociale»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

La Via Francigena continua a crescere nella sua dimensione italiana ed europea anche grazie al contributo di Monteriggioni, membro dell'Ufficio di presidenza dell'Associazione Europea delle Vie Francigene, AEVF. Nei giorni scorsi a Ivrea, in Piemonte, si è svolta l'assemblea generale dell'AEVF che ha ratificato l'accordo siglato lo scorso settembre tra la stessa AEVF, Associazione Europea delle Vie Francigene e la FFRP, Fédération Française de la Randonnée Pédestre - rendendo disponibili sul sito www.viefrancigene.org le 47 tappe dell'itinerario in Francia segnalato come GR145® - e la nomina di Aldo Patruno - direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del territorio della Regione Puglia - nel ruolo di sesto vicepresidente dell'Associazione europea delle Vie Francigene con delega per lo sviluppo delle Vie Francigene nel Sud. Durante l'assemblea, a cui ha partecipato anche Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni, sono stati annunciati anche i nuovi ingressi nella rete dell'Associazione Europea delle Vie Francigene, composta, a oggi, da 146 soci e 44 associazioni amiche della Via Francigena.

«La Via Francigena - afferma Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni - rappresenta un patrimonio europeo sempre più importante. La sua crescente valorizzazione in tutti i Paesi attraversati è fondamentale per unire le forze e promuovere sempre di più l'antica via di pellegrinaggio che sta generando crescenti ricadute sui territori coinvolti, sulla loro promozione e sul loro sviluppo culturale, economico e sociale. Il Comune di Monteriggioni è impegnato da anni su questo fronte e si prepara a ospitare nel prossimo mese di febbraio del Forum 'Comuni in Cammino', appuntamento consolidato e momento di riflessione e confronto per la crescita e la valorizzazione della Via Francigena».

Pubblicato il 16 novembre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su